Catania, corso Martiri, entra in campo Radovan Vitek - QdS

Catania, corso Martiri, entra in campo Radovan Vitek

Melania Tanteri

Catania, corso Martiri, entra in campo Radovan Vitek

sabato 24 Aprile 2021 - 00:02

Completato il passaggio di CapitalDev, proprietaria delle aree private, all’imprenditore ceco. Intervista al presidente di Istica, Aldo Palmeri: importante il bando per il parcheggio multipiano

CATANIA – L’aver finalmente definito il progetto per il secondo lotto è una buona notizia. Il fatto che il bando di gara per la realizzazione del parcheggio multipiano di Piazza della Repubblica andrà a breve all’Urega per la pubblicazione viene salutato con entusiasmo dai privati proprietari delle aree di Corso Martiri della Libertà, ferita aperta da oltre mezzo secolo nel cuore di Catania, ma che sembra si stia, lentamente, rimarginando.

A piccoli passi, certo, ma significativi di fronte ai decenni di inerzia del passato. Tra questi, proprio il completamento delle opere di urbanizzazione primaria, con il parcheggio di tre piani interrati sovrastato da verde, fondamentale per fare scaldare i motori ai privati proprietari. In particolare, all’imprenditore ceco, Radovan Vitek, che ha acquistato le azioni della CapitalDev, proprietaria delle aree. Come spiega Aldo Palmeri, presidente di Istica.

“L’iter è stato ormai completamente definito – dice – proprio in questi giorni se non addirittura l’altro ieri. Il passaggio del controllo totale di Capital Dev, il nostro azionista, al Cpi di Vitek è completato: quindi il nuovo proprietario è nelle condizioni di poter agire con totale libertà. La cosa importante – sottolinea – è che finalmente sia partito il secondo blocco di urbanizzazione, perché per gli investitori terzi, avere ancora pendenti rapporti con le pubbliche amministrazioni non è il massimo”. Palmeri, che resterà presidente, conferma anche quanto anticipato sul Quotidiano di Sicilia: “Nel new board come amministratore delegato è entrato Giuseppe Colombo che è l’uomo che rappresenta l’imprenditore ceco in Italia”.

Insomma la situazione, in stallo per anni, negli ultimi mesi ha subìto un’accelerata anche se resta difficile immaginare le tempistiche per vedere le ruspe in azione nelle fosse di Corso Martiri. Ma Palmeri è fiducioso e aggiunge, parlando dei nuovi investitori: “Hanno preso il controllo del 100% di CapitalDev appena adesso, quindi diamogli un po’ di tempo”.

“L’importante – ribadisce – è che sia stato definito il completamento delle opere di urbanizzazione. Anche perché prosegue – il parcheggio rappresenta un elemento di qualità del progetto. È una garanzia che anche la componente pubblica mira a un alto livello di qualità. Il costo dei lavori per noi è superiore a quello che avremmo avuto in termini di oneri concessori – conclude – proprio per garantire qualità anche dell’intervento pubblico e coerenza all’intero progetto”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684