Catania, nuovo stop per il supermercato a Cibali - QdS

Catania, nuovo stop per il supermercato a Cibali

Melania Tanteri

Catania, nuovo stop per il supermercato a Cibali

mercoledì 19 Febbraio 2020 - 00:02
Catania, nuovo stop per il supermercato a Cibali

Prolungata per 18 mesi la sospensione dei lavori in via Sabato Martelli Castaldi

CATANIA – Tanto hanno battagliato che alla fine sono riusciti nell’intento. Fare sospendere i lavori in corso per la realizzazione di un supermercato in via Sabato Martelli Castaldi, a Cibali. Il Movimento 5 Stelle incassa dunque una vittoria in Consiglio comunale, dopo quella che alcuni mesi fa aveva portato a interrompere l’opera di sbancamento di un’area a verde destinata a scuola pubblica, secondo il Piano regolatore Piccinato, riuscendo a far prolungare il provvedimento dell’amministrazione comunale in attesa che vengano chiariti alcuni punti, a cominciare proprio dal cambio di destinazione di una parte della porzione di terreno nel cuore di Cibali.

Un’azione sposata poi dall’intero senato cittadino che è riuscito a portare la sospensione da 60 giorni a 18 mesi. Lo spiegano gli esponenti pentastellati in una nota nella quale ricostruiscono la vicenda. “La Direzione urbanistica ha emesso un provvedimento di rettifica all’ordinanza di sospensione dei lavori del 12 dicembre 2019 ‘per approfondire e verificare la tematica posta dal Consiglio comunale con gli Enti preposti alla verifica dei procedimenti amministrativi in ambito urbanistico” e per “poter definitivamente chiarire dubbi e perplessità” – si legge in una nota diffusa alla stampa.

“Rimane il fatto – commentano ancora gli esponenti del gruppo consiliare pentastellato – che questa battaglia sarà lunga e piena di colpi di scena, non ultimo il provvedimento di rettifica. Un importante risultato – aggiungono – arrivato in ritardo dopo mesi di inerzia dell’amministrazione e soltanto dopo le nostre battaglie in Consiglio comunale e dopo il nostro esposto in Procura. Non vogliamo commentare tutte le parti più ‘interessanti’ di questo provvedimento – concludono – ma una cosa sembra evidente: più che la rettifica di un provvedimento sembra una memoria difensiva”.

Secondo gli esponenti del Movimento 5 Stelle, infatti, il cambio di destinazione avrebbe dovuto passare in Consiglio comunale, che avrebbe dovuto approvare la variante urbanistica, cosa invece non accaduta. Da qui la richiesta di approfondire l’iter che ha portato gli uffici di Palazzo degli Elefanti a dare l’autorizzazione per la realizzazione del supermercato. In una zona, stando ad alcuni esponenti del consiglio di quartiere, dove il commercio di vicinato resiste ancora e dove esistono già numerose strutture commerciali di medie dimensioni.

Nel frattempo i 5 Stelle hanno incassato anche un altro importante risultato: l’ok del senato cittadino alla mozione, che vede primo firmatario Graziano Bonaccorsi, per la realizzazione di un parco urbano proprio nella zona di Cibali interessata da alcuni progetti edilizi come ad esempio l’opera conosciuta come centro direzionale che dovrebbe portare all’edificazione di edifici anche per il social housing. Si tratta di un’area di più di 17 ettari che potrebbe diventare zona a verde, al riparo da future cementificazioni della zona. “Sta al sindaco Pogliese accettare la proposta del MoVimento 5 Stelle – sottolineano i pentastellati – e iniziare a programmare per la nostra città un futuro green”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684