Cerda: la Sagra del carciofo alla trentottesima edizione - QdS

Cerda: la Sagra del carciofo alla trentottesima edizione

redazione

Cerda: la Sagra del carciofo alla trentottesima edizione

martedì 23 Aprile 2019 - 13:46
Cerda: la Sagra del carciofo alla trentottesima edizione

Si svolgerà il 25 aprile nel paese delle Madonie che ha dedicato un monumento al "cacòcciulu spinusu", come viene chiamato in dialetto. Una giornata dedicata alla cucina e al divertimento

Il carciofo spinoso sarà ancora una volta protagonista della trentottesima edizione della sagra in programma a Cerda il prossimo 25 aprile.

L’importanza di questo prodotto per l’economia del Comune delle Madonie è tale che la cittadina ha dedicato addirittura un monumento al “cacòcciulu spinusu”, come viene chiamato in dialetto.

L’evento annuale ha contribuito all’aumento della produzione e degli estimatori di uno dei prodotti più rinomati delle campagne delle basse Madonie e valle del Torto.

Giovedì, dunque, in piazza La Mantia saranno allestiti stand dove verranno preparati piatti che avranno proprio come ingrediente principale il carciofo.

Quest’anno la kermesse sarà anticipata domani, alle 18, da una conferenza sul tema dell’alimentazione e sull’apporto nutrizionale e organolettico del carciofo, nella dieta mediterranea.

La trentottesima edizione della sagra del carciofo sarà ancor più ricca di sorprese e allietata da spettacoli musicali e di vari artisti: ci saranno anche a cantante costaricana Cecilia Gayle, madrina della manifestazione di quest’anno, e anche Riccardo Termini, che ha conquistato il pubblico italiano vincendo una recente puntata de “La Corrida” suonando un “fiscalettu” di cioccolata.

La Sagra rappresenterà inoltre una grande vetrina per tutti i prodotti tipici della zona delle Madonie, dall’olio ai formaggi, dal miele, fino al vino.

La parte della cucina, quest’anno, è stata affidata allo chef Gianni Lettica, cuoco piemontese con origini napoletane, che ama la Sicilia e conosce angoli e produttori che molte volte sono sconosciuti agli stessi siciliani.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684