Cioccolato di Modica donato alla Croce rossa - QdS

Cioccolato di Modica donato alla Croce rossa

redazione

Cioccolato di Modica donato alla Croce rossa

giovedì 14 Maggio 2020 - 00:00

CATANIA – Barrette di cioccolato di Modica Igp sono state donate da Antica Dolceria Rizza alla Croce rossa italiana comitato di Catania al fine di supportare il servizio di “Distribuzione Alimenti” che l’ente, in collaborazione con le Istituzioni locali e la Protezione Civile, grazie ai numerosi volontari sta svolgendo nella città e provincia etnea, consegnando dei pacchi spesa a domicilio alle fasce più deboli e in condizioni economiche critiche. Il progetto solidale rientra nel piano di azione solidale che da anni la famiglia Rizza, insieme a i dipendenti e i collaboratori, compie in favore delle fasce più disagiate con varie tipologie di aiuto.

“In questo periodo – afferma il titolare Giuseppe Rizza – non potevamo non essere presenti con chi è in difficoltà e con chi è in prima linea nell’emergenza covid19. Ringrazio la Cri di Catania e tutti i volontari impegnati nella distribuzione dei pacchi alimentari. La nostra è una piccola donazione, che, potrebbe sembrare ‘sfiziosa’ essendo un bene alimentare non primario. Ma, vuole essere un modo per portare un po’ di dolcezza durante questo momento difficile. Il cioccolato di Modica è utilissimo per attivare la serotonina, l’ormone del buon uomore; ed essendo fondente è ricco di anandamide, un amide della felicità e tetracannabinoide, un cannabinoide positivo. Inoltre la nostra produzione di Cioccolato di modica Igp è garantita priva di glutine, di grassi aggiunti, lecitina di soia e lattosio, latte e suoi derivati; ma ricca di antiossidanti naturali, grazie ai flavanoli presenti naturalmente nelle fave di cacao”

Nelle scorse settimane, l’azienda aveva contribuito alla donazione, in collaborazione con il Consorzio del cioccolato di Modica Igp, del Comune e del Centro siciliano Sturzo, di barrette di cioccolato personalizzate appositamente per la ricorrenza del 159° anniversario dell’Esercito Italiano, i cui operatori hanno provveduto a distribuire le stesse alle famiglie più indifese della regione.

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684