Il Comune di Caltanissetta “salda” il conto con il Consorzio Universitario - QdS

Il Comune di Caltanissetta “salda” il conto con il Consorzio Universitario

Annalisa Giunta

Il Comune di Caltanissetta “salda” il conto con il Consorzio Universitario

mercoledì 03 Agosto 2022 - 09:19

L’Amministrazione chiude il debito con l’Ente maturato a seguito del non pagamento delle quote alla scadenza prefissata tra il 2014 e il 2018

CALTANISSETTA – Saldato il debito con il Consorzio Universitario. L’Amministrazione comunale ha infatti versato nelle casse del Consorzio – di cui fa parte dal 1990 assieme alla Provincia Regionale di Caltanissetta, alla Camera di Commercio, all’Asp e al Cefpas – la somma di 37 mila euro quale saldo sulla somma di 212 mila per l’anno 2018.

Si tratta dell’ultima rata delle quote associative dal 2014 al 2018 che l’Ente non aveva pagato alla scadenza prevista. Un debito dell’importo complessivo di un milione e 470 mila euro maturato a seguito del non pagamento delle quote alla scadenza prefissata per gli anni 2014, 2015, 2016, 2017 e 2018 per una diatriba nata tra il Comune e il Consorzio per la compensazione tra le somme dovute e quelle vantate dall’Amministrazione per i servizi resi al consorzio tra cui l’affitto dei locali di via Real Maestranza per lo svolgimento delle lezioni del corso di laurea in Ingegneria elettrica.

Compensazione contestata dal Consorzio Universitario e che generò delle trattative tra i due enti che si conclusero con l’ammissione del debito da parte dell’Amministrazione Comunale che chiese ed ottenne di pagare le quote arretrate con rate mensili di 35 mila euro sino al saldo in aggiunta alla quota associativa di ciascun anno.

Tra le novità in corso che riguardano il mondo universitario nisseno l’appalto per l’adattamento dei locali dell’ex scuola Luigi Capuana di via Re d’Italia dove sarà trasferito già per il nuovo anno accademico 2022-2023 il corso di laurea in Medicina.

Il trasferimento del corso di laurea al centro storico si è stato necessario perché il Cefpas, che sinora aveva concesso i suoi locali, aveva bisogno di altri spazi per le sue attività. Trasferimento reso possibile grazie anche alla disponibilità dell’Amministrazione Comunale.

Si sta anche pensando di risistemare i locali dell’ex scuola di via Real Maestranza che in passato hanno ospitato il corso di laure in Ingegneria Elettrica per utilizzarli per altre attività del consorzio universitario quali corsi di formazione e master.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684