Una corsa contro il tempo per la tangenziale di Gela - QdS

Una corsa contro il tempo per la tangenziale di Gela

redazione

Una corsa contro il tempo per la tangenziale di Gela

venerdì 04 Marzo 2022 - 09:21

Dopo le variazioni apportate al progetto originario, è necessario che il Consiglio comunale voti una variante al Prg. Occorre fare in fretta, ma sindaco Greco e presidente Sammito ostentano ottimismo

GELA (CL) – Giorni importanti per il progetto legato alla realizzazione della tangenziale, in particolare dopo un incontro che ha avuto luogo in Comune tra il sindaco Lucio Greco, il presidente del Consiglio comunale Totò Sammito e l’assessore all’Urbanistica Ivan Liardi.

Nel corso del vertice i rappresentanti dell’Ente locale hanno fatto il punto con Giovanni Iozza dell’Anas e Maria Coppola, rup di Anas, ed è stato stabilito che, essendo il progetto cambiato rispetto a quello originario, sarà necessario mettere mano a una variante al Piano regolatore generale da far approvare in tempi celeri in Consiglio comunale.

Nuovo tracciato per la Tangenziale

Inizialmente, infatti, il tracciato si estendeva verso Sud, lato mare, in zone collinari coperte da vincoli paesaggistici, cosa che rendeva necessaria anche la realizzazione di una galleria lunga circa 1 chilometro. Ora è stato proposto di spostarlo più a Nord, in aree più pianeggianti, per cui la lunghezza della galleria si è ridotta notevolmente. Gli svincoli della tangenziale andranno a intercettare la Sp 87, la Sp 81, la Gela–Butera e la Ss 117 bis Gela–Catania.

L’incontro appena descritto si è reso necessario, come sottolineato dal Comune, “perché l’iter sta, finalmente, subendo un’accelerazione”. Nella prima decade di febbraio, il commissario straordinario Raffaele Celia, ha avviato la fase della Conferenza di servizi, anche per apporre i vincoli di esproprio nelle aree sulle quali si svilupperà il percorso della tangenziale, mentre pochi giorni fa la Commissione osservatorio regionale per la qualità del paesaggio ha rilasciato parere favorevole.

“I tempi sono molto stretti – hanno dichiarato il sindaco Lucio Greco e il presidente del Consiglio comunale Totò Sammito – e dobbiamo concludere tutto entro il 31 marzo. Ma contiamo di farcela. L’Anas sta avviando il procedimento per l’approvazione del progetto definitivo, con cui andare direttamente in gara, senza dover pensare a quello esecutivo. Tempi e fondi sono praticamente sicuri, perché è tutto delegato al commissario straordinario, ma serve una presa d’atto del Consiglio comunale, che deve approvare il nuovo tracciato. Noi siamo pronti: forniremo i pareri necessari a stretto giro e, previa una riunione con le Commissioni consiliari, non appena tutta la documentazione sarà pronta, l’ordine del giorno verrà inserito in Civica assise e l’atto sarà reso immediatamente esecutivo. Naturalmente qualora dovessero sorgere da parte dei consiglieri domande dettagliate e tecniche, anche al Rup del progetto e all’Anas sarà chiesto di prendere parte ai lavori d’Aula”.

“La tangenziale – hanno concluso il sindaco Greco e il presidente Sammito – è un’opera fondamentale per tutto il nostro territorio, per collegarlo al resto della Sicilia e per dare dignità a una viabilità da terzo mondo. Come amministratori, faremo la nostra parte”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684