Covid, Meloni, "Tar boccia linee guida Speranza, ministro vada via" - QdS

Covid, Meloni, “Tar boccia linee guida Speranza, ministro vada via”

web-j

Covid, Meloni, “Tar boccia linee guida Speranza, ministro vada via”

web-j |
sabato 15 Gennaio 2022 - 15:55

Il leader di Fratelli d'Italia mette di nuovo nel mirino il ministro della Salute dopo la sentenza del Tar del Lazio sulle cure domiciliari

Dopo che il Tar del Lazio si è pronunciato in senso positivo sul ricorso presentato dal Comitato Cura Domiciliare Covid-19, annullando la circolare del Ministero della Salute in cui si sostiene il principio della “vigilante attesa” e la somministrazione di farmaci a base di Paracetamolo a pazienti risultati positivi al virus e in isolamento domiciliare, il leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, ha messo di nuovo nel mirino il ministro della Salute, Roberto Speranza, invocando subito provvedimenti da parte di Draghi e delle forze della maggioranza.

“Speranza ha fallito, non può rimanere un minuto di più”

“ll Tar del Lazio – si legge in un post pubblicato sulla pagina Facebook della Meloni – accoglie il ricorso del Comitato per le Cure domiciliari e boccia le famigerate linee guida del Ministero della Salute su “tachipirina e vigile attesa”. Dopo due anni di fallimenti conclamati, la sentenza del Tar del Lazio mette una pietra tombale sull’operato del Ministro Speranza, che ha la grande responsabilità di non aver mai voluto ascoltare le numerosissime esperienze cliniche portate dai medici di base. È chiaro che Speranza non può rimanere un minuto di più, Mario Draghi e le forze di maggioranza prendano atto del fallimento.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684