Nuovi parametri, Sicilia a 48 ricoveri in intensiva dalla zona gialla - QdS

Nuovi parametri, Sicilia a 48 ricoveri in intensiva dalla zona gialla

Luigi Ansaloni

Nuovi parametri, Sicilia a 48 ricoveri in intensiva dalla zona gialla

venerdì 23 Luglio 2021 - 15:42

I contagi non contano più, o contano meno. Idem l'Rt e l'incidenza per 100.000 abitanti. Il vero nucleo di tutto, adesso, sono le ospedalizzazioni. E l'Isola...

Le nuove regole sui parametri per decidere i colori delle regioni, salvano la Sicilia dal “giallo” in calcio d’angolo. La nostra Isola non è la sola ad essere stata “salavta”, sia chiaro.

Cambiare le carte in tavola (sulle regole per decidere questi parametri) era inevitabile dopotutto.

In piena estate, con la stagione turistica che entra nel vivo, ma con i contagi da covid sempre più in salita (e i No Vax sempre pronti a spiegare la virologia all’esecutivo Draghi dall’alto di non si sa quale cattedra), per evitare di richiudere, non è rimasto altro da fare che cambiare le regole.

I contagi non contano più, o contano meno. Idem l’Rt e l’incidenza per 100.000 abitanti. Il vero nucleo di tutto, adesso, sono le ospedalizzazioni.

LE NUOVE RESTRIZIONI

Il nuovo decreto, come detto, definisce le soglie massime di ospedalizzazione che determineranno l’assegnazione dei colori alle regioni: sotto il 10% di occupazione dei posti letto in terapia intensiva e sotto il 15% nei reparti ordinari si resta in zona bianca, oltre quella soglia si va in gialla. Sforando, invece, rispettivamente con il 20 e 30% si passa in arancione e con 30 e il 40% c’è la zona rossa.

QUATTRO REGIONI DA GIALLO SECONDO I VECCHI PARAMETRI

Sono quattro le Regioni che nel periodo tra il 16 e il 22 luglio hanno superato la soglia dei 50 casi per 100mila abitanti e che quindi, se non fosse stato previsto l’aggiornamento dei parametri nel nuovo decreto, sarebbero finite in zona gialla dalla prossima settimana.

Il dato emerge dall’ultimo monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute all’esame della cabina di regia. Nello specifico, si tratta di Sardegna, con 82,8 contagi su 100mila abitanti, Veneto (68,9), Lazio (68,8) e, appunto, la Sicilia (64,9).

LA SITUAZIONE IN SICILIA

Come detto, i nuovi parametri al momento mettono al sicuro tutte le regioni. Con le previsioni che dicono che fino al 15 agosto, culmine dell’estate, nessuno correrà il rischio di altre restrizioni.

Sicilia compresa, visto che attualmente, con un dato aggiornato al 22 luglio, il tasso di occupazione delle intensive era il 3,4%, mentre nel reparti ordinari il dato era il 5,3%.

La Sicilia a 48 ricoveri in intensiva dalla zona gialla

Dunque, in questo momento in Sicilia si contano 22 ricoverati in terapia intensiva su 643 posti letto disponibili (tasso di occupazione 3,4%). La soglia dell’11% di posti occupati in intensiva (che porterebbe alla zona gialla) si raggiungerebbe con 70 ricoverati. Solo 48 ricoverati in più dell’attuale numero.

Lo stesso colore si raggiungerebbe inesorabilmente con il 16% di ricoverati ordinari. Alla data del 22 luglio gli ospedalizzati ordinari erano 158 (su 3002 posti disponibili), il 5,3% del totale. Per tornare in zona gialla alla Sicilia “servirebbero” 480 ricoverati. Per fortuna lontani dall’attuale numero.

Per qualche altra settimana, i siciliani si godranno l’estate. Poi, come nel 2020, si vedrà.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684

x