Covid, perché gli uomini si ammalano e muoiono più delle donne? Le risposte della scienza - QdS

Covid, perché gli uomini si ammalano e muoiono più delle donne? Le risposte della scienza

web-iz

Covid, perché gli uomini si ammalano e muoiono più delle donne? Le risposte della scienza

web-iz |
martedì 09 Novembre 2021 - 09:32

I motivi dei maggiori rischi legati al Covid per gli uomini sono dovuti a diversi fattori, biologici e ambientali.

Di Covid sembrano ammalarsi e aggravarsi maggiormente gli uomini. Adesso la scienza spiega il perché di questo dettaglio.

Igiene e contatti a rischio

“Gli uomini tuttora lavorano fuori casa più delle donne” e dunque hanno più contatti potenzialmente a rischio. A dirlo al Corriere della Sera è Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università degli Studi di Milano.
Inoltre, sarebbero meno attenti all’igiene, sarebbero più esposti con maggiore frequenza a malattie cardiovascolari e fumerebbero di più. Proprio il fumo, infatti, rappresenta uno dei tanti fattori di maggiore rischio per l’aggravamento.

Anticorpi, vaccini e recettori

Uomini e donne avrebbero un modo diverso di tragire persino al vaccino: il gentilsesso svilupperebbero un numero maggiore di anticorpi contro i patogeni, che risulta doppio a seguito della vaccinazione.

Senza considerare che il Covid penetra nelle nostre cellule legandosi al recettore ACE2 (enzima di conversione dell’angiotensina) che regola la vasocostrizione delle arterie e si trova nell’epitelio polmonare, dove protegge il polmone dai danni causati da infezioni, infiammazioni e stress. In età fertile le donne riescono a ridurre esponenzialmente la presenza di questo recettore con i loro estrogeni, gli androgeni maschili invece ne incrementano la presenza.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684