Covid, in Sicilia da domani obbligo mascherina all'aperto, tamponi a migranti - QdS

Covid, in Sicilia da domani obbligo mascherina all’aperto, tamponi a migranti

web-la

Covid, in Sicilia da domani obbligo mascherina all’aperto, tamponi a migranti

web-la |
mercoledì 01 Dicembre 2021 - 15:40

Obbligo della mascherina all'aperto dai 12 anni in su, ulteriori restrizioni per i voli in arrivo da Sudrafrica ma anche Egitto, Turchia e Israele

Cambiano regole in Sicilia. Obbligo della mascherina all’aperto dai 12 anni in su, ulteriori restrizioni per i voli in arrivo da Sudafrica ma anche Egitto, Turchia e Israele e tamponi molecolari e non più brevi – per i migranti dopo l’eventuale quarantena.

E’ quanto prevede una ordinanza di cinque articoli, firmata pochi minuti fa dal presidente della Regione, Nello Musumeci. “Ho firmato mezz’ora fa – ha detto Musumeci a SkyTg24 – Ho adottato il provvedimento dopo avere ascoltato le autorità sanitarie”. L’ordinanza entrerà in vigore nelle prossime 24 ore.

Le nuove regole per Natale 2021 in Sicilia

Dopo quella del 20 novembre, che ha introdotto l’obbligo di mascherina anche all’aperto nei luoghi più affollati, una nuova ordinanza sarebbe pronta a una nuova stretta in occasione del Natale. Perché oltre ai festeggiamenti tipici della ricorrenza, studenti e lavoratori fuori sede faranno ritorno in Sicilia. Per questo sarà necessario un inasprimento dei controlli in aeroporti, porti e stazioni ferroviarie.

Tra le altre restrizioni, potrebbe essere adottato l’obbligo di mascherina all’aperto in ogni situazione e il “numero chiuso” per le vie dello shopping già proposto da Assoutenti a Palermo.

I dati della pandemia nell’Isola

Ieri la Sicilia ieri era settima regione in Italia per numero di contagi, con 545 nuovi casi (559 nel giorno precedente), e i positivi continuano quotidianamente a superare i guariti.

La provincia maggiormente colpita è Catania che, soltanto ieri, rappresentava quasi la metà di casi giornalieri nell’Isola (215).

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684