Covid e scuola in presenza, "Aumento contagi tra bambini in arrivo" - QdS

Covid e scuola in presenza, “Aumento contagi tra bambini in arrivo”

web-iz

Covid e scuola in presenza, “Aumento contagi tra bambini in arrivo”

web-iz |
lunedì 13 Settembre 2021 - 17:50

La variante Delta del Covid può infettare in modo particolare i bambini. La variante Mu, invece, sembra meno diffusiva.

“Facciamo tutti il tifo per la scuola in presenza, ma non c’è nulla di gratis. La riapertura delle scuole ci darà qualche problema e mi aspetto un aumento della diffusione delle infezioni” Covid. Massimo Galli, professore ordinario di Malattie infettive all’università Statale di Milano e primario all’ospedale Sacco del capoluogo lombardo, ospite di ‘TimeLine’ su SkyTg24 si esprime così nella giornata in cui – in molte regioni – si apre il nuovo anno scolastico. “I bambini non sono vaccinati, gli adolescenti solo in parte e questa variante Delta” di Sars-CoV-2 “può infettare in modo particolare anche i bambini”, aggiunge.

Capitolo varianti: la variante Mu “non è la prima né l’ultima variante” di coronavirus “che si affaccerà sulla scena”, ma non riuscirà a “vincere” contro la Delta perché “meno diffusiva”.

Per il professore, “quello che c’è di negativo è che sembra più portata a sfuggire agli anticorpi della risposta immunitaria del vaccino anti-Covid. Di buono c’è che questa variante non ce la fa in nessun modo a vincere con la Delta perché è, molto probabilmente, meno diffusiva. Quindi – conclude Galli -, per quanto perversa, non ce la farà, se non cambiano le cose, a ‘fregare’ la variante Delta nel capacità di diffondersi”. 

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684