Crociere, ecco le linee guida per la ripartenza - QdS

Crociere, ecco le linee guida per la ripartenza

redazione

Crociere, ecco le linee guida per la ripartenza

sabato 04 Luglio 2020 - 00:00

Le regole dell’Ue: personale e passeggeri ridotti e alloggi “speciali” in caso di contagi

BRUXELLES – L’Ue attraverso il programma Eu Healthy Gateways ha pubblicato le linee guida per la ripartenza delle crociere durante l’emergenza Covid-19.

Tra le misure si invitano le compagnie delle crociere a monitorare costantemente la situazione della diffusione della pandemia e le misure di restrizione nei diversi Paesi, prima di intraprendere un viaggio.

Ogni nave da crociera dovrebbe avere a bordo un piano scritto per gestire eventuali casi di Covid-19, accordarsi con i porti perché siano predisposti servizi di ambulanza e pronto intervento per passeggeri che ne abbiano necessità, assicurarsi con i porti che sia possibile organizzare rimpatri e cambi di personale della nave. Inoltre, le navi prima di intraprendere il proprio viaggio devono organizzare un piano per garantire alloggi per pazienti in quarantena nei porti che incontreranno lungo il tragitto, avere disponibilità di test a bordo e formare adeguatamente il personale per l’emergenza.

Le compagnie devono ridurre personale e passeggeri per assicurare il distanziamento fisico per evitare il contagio e devono obbligatoriamente comunicare qualsiasi caso di Covid-19 a bordo.

Infine, Eu Healthy Gateways supporterà le autorità nazionali per ispezioni a bordo delle navi con lo scopo di verificare che tutte le misure per la salute pubblica siano rispettate.

Clia, l’associazione internazionale dell’industria crocieristica, ha accolto con soddisfazione la pubblicazione del vademecum.

“Si tratta di un importante passo verso la ripartenza delle crociere in Europa. Per Clia la priorità assoluta è la salute e la sicurezza dei passeggeri e degli equipaggi – dice Tom Boardley, segretario generale di Clia Europe – e queste linee guida forniscono un’utile strumento alle compagnie di crociera che si preparano a riprendere le operazioni”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684