Dal Libero consorzio tre regolamenti per il personale - QdS

Dal Libero consorzio tre regolamenti per il personale

Stefania Zaccaria

Dal Libero consorzio tre regolamenti per il personale

giovedì 14 Maggio 2020 - 00:00
Dal Libero consorzio tre regolamenti per il personale

Rivisti i criteri per l’attribuzione delle responsabilità previste dall’art. 70 del contratto funzioni locali. Disco verde anche per la progressione economica orizzontale per un sistema meritocratico

RAGUSA – Il periodo di emergenza che stiamo vivendo ha inesorabilmente rallentato tutto. Anche le macchine burocratiche degli enti sono state limitate nelle loro operazioni.

Al Libero Consorzio comunale di Ragusa l’attività non si è, ovviamente, fermata ma il lavoro dei dipendenti e degli addetti ai lavori è stato scandito dai tempi dalla pandemia. Proprio in questi giorni il commissario Salvatore Piazza sta lavorando ad alcuni regolamenti, tre dei quali già approvati, che riguardano il personale dipendente e che disciplinano gli incentivi economici ma anche l’organizzazione interna della macrostruttura.

Nel dettaglio, i regolamenti riguardano i criteri per l’attribuzione delle specifiche responsabilità individuate dall’articolo 70 dell’ultimo contratto funzioni locali 2016-2018 e riservate ai dipendenti di categoria B, C e D, oltre ai criteri per la graduazione, il conferimento e la revoca degli incarichi di posizione organizzativa ed, infine, le procedure per le progressioni economiche orizzontali dei dipendenti.

I tre regolamenti sono stati approvati dopo un’ampia concertazione e contrattazione tra le organizzazioni sindacali e la delegazione trattante di parte pubblica presieduta dal segretario generale, Alberto D’Arrigo. “Possono beneficiare dell’indennità per le ‘specifiche responsabilità’ – dicono dagli uffici competenti dell’Ente – i dipendenti della categoria B, C e D che, alla presenza di atto formale, scritto e motivato da parte del capo dell’amministrazione o del dirigente di settore attesti per il singolo dipendente l’attribuzione di responsabilità effettivamente aggiuntive rispetto a quelle previste dalla declaratorie di categoria. Il regolamento delle Posizioni organizzative invece – hanno aggiunto – prevede l’assegnazione di un incarico individuato all’interno di un settore nell’ambito della macrostruttura dell’ente con assunzione di elevata responsabilità di prodotto e di risultato. Le Posizioni organizzative hanno due tipologie: una di Struttura e una di Alta Professionalità. La prima riguarda la direzione di una unità organizzativa di particolare complessità caratterizzata da elevato grado di autonomia gestionale e organizzativa e l’altra determinata dallo svolgimento di attività con contenuti di alta professionalità, comprese quelle comportanti anche l’iscrizione ad albi professionali, richiedenti elevata competenza specialistica”.

Tra i regolamenti approvati c’è anche quello della Progressione economica orizzontale per un sistema meritocratico permanente di avanzamento di carriera. Questo consente “i passaggi dalla fascia retributiva attualmente rivestita a quella immediatamente superiore, all’interno della categoria di appartenenza, nel limite delle risorse economiche disponibili ed in base ad un’apposita graduatoria di merito”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684