Def: “Al Mezzogiorno il 34% degli investimenti” - QdS

Def: “Al Mezzogiorno il 34% degli investimenti”

redazione

Def: “Al Mezzogiorno il 34% degli investimenti”

giovedì 18 Luglio 2019 - 04:00
Def: “Al Mezzogiorno il 34% degli investimenti”

Lo chiede Barbara Lezzi, ministro per il Sud, che ha scritto alle amministrazioni centrali sostenendo come sia “Necessario un riequilibrio degli stanziamenti” sulla base della distribuzione sul territorio

ROMA – Il ministro Barbara Lezzi rende noto di aver inviato, alle Amministrazioni Centrali, una lettera in vista del prossimo Documento di Economia e Finanza, con la quale si ricorda loro che entro il 30 settembre deve giungere al ministro per il Sud, e al ministro dell’Economia e delle Finanze, una comunicazione estremamente importante: riguarda l’avvenuta ripartizione territoriale del volume complessivo annuale di stanziamenti, per ogni programma di spesa individuato nel Def. Così in una nota il ministro per il Sud Barbara Lezzi.

“In particolare, sugli stanziamenti ordinari in conto capitale, e su quelli che fanno riferimento al Fondo per il rilancio degli investimenti dello Stato e allo sviluppo del Paese, deve essere rispettato il criterio del 34% da destinare al Sud, definito sulla base della distribuzione della popolazione sul territorio italiano, secondo cui il 34% degli abitanti vive nel Mezzogiorno” spiega il ministro.

È necessario il riequilibrio territoriale del volume degli investimenti, che fino ad oggi non è sempre stato garantito – prosegue -. Per questa ragione ho chiesto che, in fase di programmazione economica, tutti i ministeri tengano conto degli articoli di legge cheprevedono una quota di investimenti pubblici da destinare, nella misura del 34%, alle zone del Sud Italia”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684