A Delia un parco giochi nel segno dell’inclusione - QdS

A Delia un parco giochi nel segno dell’inclusione

Annalisa Giunta

A Delia un parco giochi nel segno dell’inclusione

mercoledì 10 Febbraio 2021 - 00:00
A Delia un parco giochi nel segno dell’inclusione

Il progetto presentato dal Comune è stato finanziato dalla Regione con cinquantamila euro. Nell’area in questione potranno giocare insieme sia i bambini normodotati che quelli diversamente abili

DELIA (CL) – Promuovere l’inclusione sociale, l’educazione alla diversità, la promozione delle relazioni, la possibilità di garantire a tutti il diritto al gioco, l’educazione ambientale e l’educazione sensoriale. Con queste intenzioni la Giunta Bancheri ha presentato all’assessorato alle Politiche sociali e alla famiglia della Regione siciliana un progetto innovativo per realizzare un parco giochi inclusivo grazie alla riqualificazione e la valorizzazione del parco Robinson. Un progetto ritenuto valido dalla Regione, che ha deciso di finanziarlo con cinquantamila euro. Una buona notizia arrivata qualche giorno dopo quella per il finanziamento della riqualificazione della villetta di piazza Toronto.

“Un parco giochi inclusivo – ha detto il sindaco Gianfilippo Bancheri – dove tutti i bambini, anche quelli con disabilità, possono esercitare il loro diritto al gioco. La maggior parte dei parchi giochi progettati e presenti nelle città non sono infatti fruibili da bambini con disabilità, più o meno grave, e quindi vi è una limitazione della loro partecipazione in un’attività fondamentale per la propria crescita personale e sociale”.

Il progetto mira a rivalutare l’attuale parco giochi Robinson di viale Europa rendendolo accessibile a tutti e all’avanguardia, con l’installazione di strutture ludiche accessibili e fruibili anche dai bambini diversamente abili, nuovo arredo come panche per permettere la socializzazione anche fra genitori e cestini per la raccolta differenziata. Un’area gioco di circa 2.385 metri quadrati inserita in un contesto residenziale dotata di ampi spazi di area di sosta per veicoli e facilmente raggiungibile dai mezzi di soccorso.

La riqualificazione, come detto, prevede l’installazione di nuovi giochi accessibili a tutti che permettono ai bambini con difficoltà motoria di poter socializzare senza barriere. Saranno installati strumenti ludici in grado di gestire una sedia a rotelle e una pavimentazione anti-trauma realizzata secondo le vigenti norme europee.

Nel dettaglio, così come si evince dalla relazione tecnica presentata, sarà installata una casetta con rampa d’accesso con pendenza inferiore al 8% in modo da garantire l’accessibilità all’interno anche ai bambini in sedia a rotelle e al suo interno sono previsti diversi pannelli ludici che permetteranno a tutti i bambini normodotati e non di giocare insieme. Prevista anche una giostra girevole munita di dispositivi a norma per il bloccaggio delle carrozzelle, un gioco su molla e un seggiolino orsetto da installare su un’altalena esistente adatto anche per i bambini diversamente abili.

“Uno spazio all’avanguardia e rinnovato – ha concluso il sindaco Gianfilippo Bancheri – dove poter sperimentare ciò che unisce, perché la malattia non deve essere un’occasione di separazione e di esclusione ma, al contrario, un momento d’inclusione sociale senza pregiudizi”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684