Miccichè legge la lettera di dimissioni di Musumeci, Ars deserta - QdS

Miccichè legge la lettera di dimissioni di Musumeci all’Ars, il Governo diserta la seduta

web-sr

Miccichè legge la lettera di dimissioni di Musumeci all’Ars, il Governo diserta la seduta

web-sr |
venerdì 05 Agosto 2022 - 13:36

Il presidente dell'Ars, Gianfranco Miccichè, ha letto la lettera di dimissioni di Musumeci in un'Aula deserta. Pochi i deputati presenti

“Colleghi, come saprete ho ricevuto una nota da parte del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, che ha rappresentato la sua decisione di procedere verso le irrevocabili dimissioni anticipate dalla sua carica”.

Lo ha comunicato stamattina in un’Aula semivuota il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Gianfranco Miccichè, leggendo la lettera trasmessa dall’ormai dimissionario governatore.

Musumeci non presente in Aula

Nello Musumeci non ha partecipato alla seduta odierna, ma ha preferito prendere parte alla posa della prima pietra della nuova Cittadella giudiziaria che vedrà presto la luce a Catania.

Nel corso della sua visita alle pendici dell’Etna, il presidente regionale dimissionario ha ribadito la volontà di ricandidarsi in vista delle future Elezioni Regionali che si terranno il 25 settembre.

Miccichè: “L’Ars prende atto delle dimissioni”

“Al fine di garantire nella stessa giornata del 25 settembre l’accorpamento delle elezioni Politiche con quelle Regionali, ritengo necessario inviare tutte le procedure previste dalla vigente normativa”, scrive Musumeci nella lettera.

Nella sua missiva, il governatore dimissionario precisa di volere “garantire il massimo impegno della Regione e del suo presidente” fino al giorno del voto.

“L’assemblea – ha aggiunto il presidente dell’Ars – prende atto delle dimissioni irrevocabili del presidente della Regione”.

“Nel periodo tra lo scioglimento dell’assemblea e la nomina del nuovo governo regionale il presidente e gli assessori possono continuare a compiere atti”, ha concluso Miccichè.

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684