Dl Rilancio, bus turistici “Vedremo i fondi, ma è un concreto segnale” - QdS

Dl Rilancio, bus turistici “Vedremo i fondi, ma è un concreto segnale”

redazione

Dl Rilancio, bus turistici “Vedremo i fondi, ma è un concreto segnale”

sabato 04 Luglio 2020 - 15:30
ROMA (ITALPRESS) – “Vedremo nel concreto quali saranno i fondi per il settore. Cogliamo con soddisfazione il fatto che verso il segmento dei bus turistici, per la prima volta, viene dato un concreto segnale di esistenza”. Così il presidente del Comitato Bus Turistici Italiani, Riccardo Verona, dopo l’approvazione del Dl Rilancio in commissione Bilancio della Camera. “Nei prossimi giorni capiremo le cifre relative alla ripartizione totale dei fondi – prosegue Verona -. Si tratta comunque del frutto di un lavoro che il Comitato ha avviato da settimane con Governo e referenti istituzionali. Oggi – conclude Verona – possiamo dire di avere per la prima volta il riconoscimento ufficiale verso un settore fondamentale per turismo edeconomia italiana”.
“Il lavoro svolto insieme al Comitato Bus Turistici Italiani – dice il sottosegretario di Stato alle infrastrutture ed ai Trasporti, Salvatore Margiotta – è un segnale che risulterà comunque utile all’intero settore”.
“E’ un piccolo sforzo – aggiunge il parlamentare Pd Luca Lotti -. Dobbiamo fare di più, certo, ma almeno è un segnale che abbiamo dato ad una categoria fra le più in difficoltà”.
“Siamo consapevoli che la politica deve fare di più anche per i Bus Turistici – commenta Davide Gariglio, capogruppo Pd in commissione Trasporti della Camera dei Deputati -, ma l’interlocuzione con il Comitato ha portato per la prima volta a far capire che questa categoria esiste”.
“Un lavoro corale, senza frontiere di parte, nell’esclusivo interesse di una categoria che occupa migliaia di persone”, aggiunge Massimo Mallegni, presidente del dipartimento Turismo e Commercio di Forza Italia.
(ITALPRESS).

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684