Dl ‘Semplificazioni’, Capone (Ugl), “Sbloccare subito oltre 700 cantieri e liberare le imprese dalla burocrazia” - QdS

Dl ‘Semplificazioni’, Capone (Ugl), “Sbloccare subito oltre 700 cantieri e liberare le imprese dalla burocrazia”

redazione

Dl ‘Semplificazioni’, Capone (Ugl), “Sbloccare subito oltre 700 cantieri e liberare le imprese dalla burocrazia”

martedì 07 Luglio 2020 - 15:30
Dl ‘Semplificazioni’, Capone (Ugl), “Sbloccare subito oltre 700 cantieri e liberare le imprese dalla burocrazia”

“Dopo un’intera notte di discussione il Governo sembra prigioniero delle divisioni interne e non riesce a raggiungere l’accordo sulle opere da sbloccare. Il via libera al dl ‘Semplificazioni’ salvo intese rende l’idea della confusione che ancora regna sovrana tra le fila della maggioranza. Peggiorano le stime della Commissione europea sul Pil italiano nel 2020. Quest’anno infatti, scenderà a -11,2%, facendo registrare il maggior calo fra gli stati membri dell’UE. Ad oggi sono ancora 2 milioni, inoltre, i lavoratori in attesa di ricevere i fondi per la cassaintegrazione, l’ennesimo annuncio a cui non sono seguiti riscontri concreti. Basta con le promesse e con la propaganda, è necessario intervenire con misure coraggiose per far fronte ad un’emergenza senza precedenti. In tal senso, per favorire la ripresa e dare impulso all’occupazione, bisogna far ripartire quanto prima gli oltre 700 cantieri bloccati in tutta Italia e liberare le imprese dalle lungaggini della burocrazia e dagli innumerevoli adempimenti amministrativi che ostacolano la libera iniziativa privata e l’incontro fra domanda e offerta di lavoro.” Lo ha dichiarato Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, in merito al dl ‘Semplificazioni’ di cui si è discusso questa notte in Consiglio dei Ministri.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684