Regionali, Micciché: "Siamo primo partito. Io al Senato? Deciderò..." - QdS

Regionali, Miccichè raggiante: “Siamo primo partito del Centrodestra. Io al Senato? Deciderò…”

web-sr

Regionali, Miccichè raggiante: “Siamo primo partito del Centrodestra. Io al Senato? Deciderò…”

web-sr |
martedì 27 Settembre 2022 - 11:59

Il coordinatore di Forza Italia in Sicilia commenta il risultato elettorale nell'Isola: "Battaglia dura, volevo vincere".

Siamo il primo partito del Centrodestra in Sicilia, siamo primi in quasi tutte le province, tranne a Ragusa, perché lì non abbiamo presentato la lista. E dove siamo arrivato secondi c’è una differenza di un solo punto”.

Lo dichiara all’AdnKronos Gianfranco Micciché, il presidente uscente dell’Assemblea regionale siciliana, coordinatore di Forza Italia in Sicilia e risultato eletto sia a Sala d’Ercole che al Senato.

Miccichè in Sicilia o al Senato?

Micciché deve ancora decidere se occupare un seggio al Senato o rimanere in Sicilia. “Deciderò nei prossimi giorni”, rimarca. “Il risultato è stato emozionante, è un successo. Non dormo da 48 ore”, aggiunge ulteriormente.

Con i suoi 6.800 voti, a scrutinio quasi ultimato, Gianfranco Miccichè risulta essere il terzo degli eletti, dopo Edy Tamajo, primo con oltre 20mila voti, e Gaspare Vitrano.

Al quarto posto, Francesco Cascio, il quale subentrerebbe a Micciché in Sala d’Ercole nel momento in cui il coordinatore azzurro nell’Isola decidesse di optare per il Senato.

Anche il fatto che io sia arrivato terzo, è fondamentale. Perché indica che io faccio delle liste talmente forti da rischiare. Ed è proprio quello che io vorrei insegnare ai giovani. Cioè che se si è veramente innamorati del partito, allora bisogna fare vincere e non garantirsi il proprio seggio”, sottolinea.

“Abbiamo recuperato diversi punti”

“In molte province ci sono stati dei match bestiali – dice ancora Gianfranco Miccichè, parlando dei testa a testa con Fratelli d’Italia – che io sia terzo dimostra di quanto amore abbiamo per questo partito. Ma io non sono un animale da consenso”.

E aggiunge: “Volevo vincere non perché volevo battere Fdi ma perché mi piace essere primo. Peraltro un match vinto che deriva dopo il risultato delle politiche in salita. Abbiamo recuperato sette-otto punti. È stata una battaglia molto dura”.

E ricorda che solo su Palermo il partito ha totalizzato “oltre 58mila preferenze” e “quasi 20 mila voti di sola lista”. Poi conclude: “Questo risultato mi ripaga anche della fatica degli ultimi cinque anni, e di qualche amarezza subita da uomini del mio stesso partito”.

Regionali, i complimenti di Tajani: “Congratulazioni per il risultato”

Complimenti a Schifani e a Miccichè per i risultati ottenuti arrivano in queste ore dal coordinatore di Forza Italia, Antonio Tajani.

“Congratulazioni a Renato Schifani nuovo presidente della Regione Siciliana! Complimenti a Gianfranco Miccichè e a tutta Forza Italia per il risultato elettorale. Buon lavoro!”, ha scritto su Twitter l’ex presidente del Parlamento europeo.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001