Energia, von der Leyen: "Stati vogliono discutere di price cap" - QdS

Energia, von der Leyen a Praga: “Discutere ora del price cap, bisogna trovare soluzione”

web-sr

Energia, von der Leyen a Praga: “Discutere ora del price cap, bisogna trovare soluzione”

web-sr |
venerdì 07 Ottobre 2022 - 15:42

La presidente della Commissione europea auspica che gli Stati membri possano presto trovare una soluzione per il tetto al prezzo del gas.

“Ora è tempo di discutere di come limitare i picchi nei prezzi dell’energia e la manipolazione operata da Putin”, lo ha detto la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, arrivando al Castello di Praga in occasione del vertice informale in corso in queste ore.

“La seconda cosa importante da discutere – ha proseguito – è il level playing field, ovvero che le aziende di ogni Paese abbia la stessa possibilità di partecipare al mercato unico, con equità.

“Il terzo punto è il RePower, e come potenziarlo. Non ci saranno decisioni oggi, essendo un Consiglio informale ma è in preparazione del Consiglio di ottobre”.

“Stati Ue vogliono discutere, si trovi soluzione”

“La Commissione aveva proposto un tetto al gas a marzo ma all’epoca non era attrattivo”, ha spiegato von der Leyen. “Ma ora la situazione si è evoluta e gli Stati membri vogliono discutere ora il price cap. Confido si possa trovare una soluzione”.

Metsola: “Ue unita, ma dobbiamo fare di più”

I nostri cittadini chiedono soluzioni, devono pagare le bollette, e noi dobbiamo dare soluzioni, come per il Covid”, ha detto la presidente del Parlamento Ue Roberta Metsola entrando al Castello di Praga.

“Io sono molto soddisfatta del fatto che, sin dal 24 febbraio, l’Ue ha mostrato una unità senza precedenti. Dobbiamo fare di più? Si. C’è il rischio di una frammentazione? Dobbiamo dimostrare che non ci sia”, ha sottolineato.

Vorrei vedere un accordo su un cap, gli Stati non competano l’uno con l’altro facendo offerte, non bisogna mettere cittadini diversi su un campo di gioco diverso”, ha ricordato Metsola.

“Indispensabile tetto europeo a prezzo del gas”

“Abbiamo bisogno di un forte segnale di unità. Per questo è indispensabile un tetto al prezzo del gas a livello europeo. Non possiamo fare offerte più alte degli altri. Molte compagnie energetiche stanno facendo enormi profitti sulle speculazioni di mercato”, ha aggiunto nel suo discorso

“I profitti in eccesso dovrebbero essere destinati ad alleviare la situazione delle famiglie, delle Pmi e delle industrie alle prese con bollette alle stelle. La mia proposta è che impariamo dalla pandemia e, come per i vaccini, negoziamo in blocco e fermiamo la speculazione sui prezzi“.

Secondo il cancelliere austriaco, Karl Nehammer, il price cap “non dovrebbe trasformarsi in un embargo al gas dalla Russia”. Lo stesso si è comunque detto favorevole ai negoziati per arrivare a una soluzione comunitaria per abbassare i prezzi del gas e dell’energia.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001