Enna, a grandi passi verso il Museo del mito - QdS

Enna, a grandi passi verso il Museo del mito

redazione

Enna, a grandi passi verso il Museo del mito

mercoledì 15 Gennaio 2020 - 00:00
Enna, a grandi passi verso il Museo del mito

L’obiettivo del Comune è valorizzare il patrimonio storico-culturale in chiave turistica. Nominata nei giorni scorsi la commissione di esperti che supporterà l’Esecutivo

ENNA – L’Amministrazione comunale, con in testa il sindaco Maurizio Dipietro, punta a valorizzare il patrimonio storico-culturale del territorio, rilanciando l’economia del centro Sicilia proprio grazie al potenziamento del comparto turistico.

In questo contesto rientra il progetto, più volte portato alla ribalta dall’Esecutivo, del Museo multimediale del Mito, che secondo i rappresentanti della Giunta comunale potrebbe rappresentare un volano per il capoluogo e per tutta la provincia.

“Come promesso – ha scritto il sindaco Dipietro in un post sul proprio profilo Facebook – corriamo a grandi passi verso la realizzazione del Museo multimediale del Mito. Ho avuto il piacere di nominare la Commissione di esperti che mi supporterà nell’elaborazione dei contenuti antropologici, storico-culturali e archeologici del percorso esperenziale che sta alla base dell’idea del Museo, che dovrà valorizzare appieno il mito del ratto di Proserpina attraverso installazioni interattive, animazioni tridimensionali, contenuti multimediali e ricostruzioni architettoniche”.

Come detto dal primo cittadino, il progetto sta andando avanti con velocità e già l’Amministrazione ha individuato l’area in cui collocare la struttura. “Il Museo – ha confermato Dipietro – sorgerà nei pressi della Rocca di Cerere, in uno dei luoghi più belli e suggestivi della nostra città, tra i più apprezzati dai turisti di tutto il mondo, sui quali interverremo per renderli ancora più belli e fruibili”.

Un sentito ringraziamento – ha concluso il sindaco – va alle personalità che hanno deciso di dare gratuitamente il loro contributo per questo importante progetto culturale, che rappresenta un ulteriore tassello nel percorso di valorizzazione dell’immagine della nostra città, anche in chiave turistica”.

Il percorso, insomma, è stato tracciato. Adesso si attendono ulteriori dettagli sull’iniziativa e maggiori informazioni sui tempi per la sua attivazione.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684