A Enna donazioni di sangue in totale sicurezza - QdS

A Enna donazioni di sangue in totale sicurezza

redazione

A Enna donazioni di sangue in totale sicurezza

venerdì 27 Marzo 2020 - 00:00
A Enna donazioni di sangue in totale sicurezza

La struttura è stata collocata nell’area adiacente la sala conferenze dell’ospedale Umberto I. Fondamentale collaborazione tra Azienda sanitaria provinciale e volontari dell’Avis

ENNA – Su disposizione e autorizzazione della direzione sanitaria dell’Asp, sono state avviate le donazioni sull’autoemoteca, posta nell’area adiacente il salone conferenze dell’ospedale Umberto I accanto all’ingresso principale. “Si può donare – hanno comunicato dall’Avis – è importante donare, sempre previo appuntamento”. La modalità di prenotazione rimane invariata e verrà effettuata sempre chiamando il 380/2195246.

“La nostra struttura ospedaliera – ha affermato il dg dell’Asp, Francesco Iudica – è stata attrezzata per l’emergenza Coronavirus e questo eviterà a tutti i donatori di entrare all’interno dell’ospedale e quindi poter donare in totale sicurezza dentro una struttura mobile nuovissima, che ha tutti confort necessari per non far mancare nulla ai donatori di sangue”.

L’Avis comunale sta inoltre distribuendo mascherine e guanti non soltanto a tutti i donatori, ma anche al personale del Centro trasfusionale, del nostro Pronto soccorso e agli operatori del 118 di Enna affinché possano svolgere il loro lavoro in sicurezza.

“Vogliamo ringraziare – ha detto il presidente dell’Avis di Enna, Giulia Buono – i numerosi donatori che hanno risposto ai nostri appelli nei giorni scorsi recandosi a donare. Chiediamo di non smettere di compiere questo importante gesto: dobbiamo aiutare tutti i medici e gli infermieri che ogni giorno lavorano senza sosta per salvare la vita di molte persone. A noi donatori è stato affidato il compito di salvare queste persone”.

I responsabili dell’Avis hanno sottolineato come molte malattie non siano state messe in stand-by dal Coronavirus e continuano a uccidere molte persone. La donazione è considerata un valido motivo per uscire da casa: serve avere il tesserino Avis e l’autocertificazione.

L’Avis di Enna ha infine rivolto un particolare ringraziamento al proprio Centro Trasfusionale e a tutto il personale dell’Umberto I per la continua dimostrazione di professionalità nonostante il difficile momento.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684