Asp Enna, torna operativo il Comitato consultivo - QdS

Asp Enna, torna operativo il Comitato consultivo

redazione

Asp Enna, torna operativo il Comitato consultivo

mercoledì 14 Ottobre 2020 - 00:00
Asp Enna, torna operativo il Comitato consultivo

Organismo composto da rappresentanti delle associazioni di volontariato e degli organismi di tutela. Si va verso la costituzione dei gruppi di lavoro per le tematiche sanitarie più rilevanti

ENNA – I componenti del Comitato consultivo aziendale dell’Azienda sanitaria provinciale ennese, composto da rappresentanti delle associazioni di volontariato e degli organismi di tutela, come gli Ordini professionali, si sono riuniti, per la prima volta dopo il lockdown, nell’ospedale Umberto I di Enna.

Il comitato, che è al suo terzo rinnovo, è presieduto da Tommaso Careri. Nel corso della riunione, Careri ha evidenziato la necessità di riprendere l’attività bloccata per il Covid-19 attraverso la costituzione effettiva dei gruppi di lavoro sulle tematiche sanitarie ritenute più rilevanti. Presente all’incontro anche il direttore sanitario Emanuele Cassarà, che ha fornito informazioni in merito alle criticità rilevate, ha ascoltato gli argomenti posti in discussione dai componenti del comitato e illustrato le azioni condotte per contrastare, sin dall’inizio della pandemia, il diffondersi del Coronavirus in provincia di Enna. Un fronte, quello della lotta alla pandemia, che l’Asp continua a non sottovalutare, visto che lo stesso Cassarà ha sottolineato come l’allerta debba rimanere alta in conformità con le disposizioni emanate a livello regionale e nazionale.

Cassarà si è soffermato, tra l’altro, sugli ultimi interventi, a partire dal rafforzamento delle Usca alla gestione della prevenzione dell’infezione nelle scuole, ai tamponi rapidi e alla riduzione dei tempi di attesa nei referti. È stata infine sottolineata l’importanza dell’adesione alla campagna vaccinale antinfluenzale, ritenuta a livello scientifico un buon alleato contro il Covid-19.

Il Comitato ha stabilito che i gruppi di lavoro interverranno, tra l’altro, su: liste di attesa, Pronto soccorso, promozione ed educazione alla salute, umanizzazione e valutazione partecipata. Per ogni area, il responsabile del servizio aziendale, competente per tematica, sarà invitato a incontrare i componenti del gruppo di lavoro.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684