"Nero a metà", terza serie con Claudio Amendola anche regista

Fiction Rai, riparte “Nero a metà”, con Claudio Amendola anche regista della terza stagione

web-meg

Fiction Rai, riparte “Nero a metà”, con Claudio Amendola anche regista della terza stagione

web-meg |
lunedì 04 Aprile 2022 - 16:32

Torna in tv con la terza stagione, la fiction che vede l'attore romano nei panni dell'ispettore Carlo Guerrieri. Sei puntate di cui tre dirette dallo stesso protagonista

Sempre allergico alle regole, cinico e diretto, Carlo Guerrieri, è pronto a tornare in tv stasera su Rai 1 con la terza stagione di Nero a metà. Sei nuove puntate in cui l’attore Claudio Amendola torna a interpretare l’ispettore del Commissariato Monti e, stavolta, è anche regista. “Stare dietro la macchina da presa mi piace molto: mi diverte, soddisfa il mio ego smisurato”, ha spesso dichiarato Amendola che, in effetti, in questi mesi è impegnato anche sul set della nuova serie di Canale 5 “Il patriarca”, mentre è disponibile su Prime video il suo film “I cassamortari”.  

I protagonisti della fiction

La fiction – che come ha affermato Amendola “quest’anno strizza l’occhio anche alla commedia” – vede protagonisti, anche Miguel Gobbo Diaz (Malik) , Fortunato Cerlino, Rosa Diletta Rossi (Alba), Alessandro Sperduti, Margherita Vicario, Gianluca Gobbi, Giorgia Salari, Claudia Vismara, Eduardo Valdarnini, Adriano Pantaleo, Daphne Scoccia, Margherita Laterza, Luca Cesa, Sabrina Martina, Fabien Lucciarini, Alessia Barela, e le partecipazioni di Angela Finocchiaro e Caterina Guzzanti. Grandi protagonisti impegnati in una serie che rientra nel filone lasciato, al momento, orfano dalla serie del commissario Montalbano.

Da dove riparte la terza stagione

La nuova stagione della serie riparte con un ispettore che ha deciso di prendersi una pausa dall’amore e il cui rapporto con la figlia è ora incrinato dalla ricomparsa di Clara, sua prima moglie e madre di Alba. Ed è proprio da Clara che ricominciano i guai. La donna, infatti, scompare il giorno in cui esce dal carcere per passare agli arresti domiciliari a casa della figlia Alba. La Scientifica scopre che si è allontanata su un’auto guidata da un uomo di cui non si conosce l’identità. Alba pensa a un rapimento, Carlo è invece convinto che sia fuggita volontariamente. Nel frattempo, Bruno e Alice, la seconda famiglia di Clara, arrivano a Roma da Ginevra e Alice riconosce l’uomo misterioso che ha portato via Clara, lo ha visto parlare con la madre due anni prima. Il caso è intricato e misterioso; Carlo non riesce a trovare risposte. Anche quando Bragadin trova sul computer di Clara le foto di una donna con una valigia, scattate di nascosto alla stazione Termini, tutto si risolve in un buco nell’acqua.

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001