Fontanarossa, la fermata ferroviaria inaugurata il 13 marzo - QdS

Fontanarossa, la fermata ferroviaria inaugurata il 13 marzo

Luigi Ansaloni

Fontanarossa, la fermata ferroviaria inaugurata il 13 marzo

sabato 20 Febbraio 2021 - 19:17

Lo confermano fonti regionali e di Rfi (Rete Ferroviaria Italiana. I passeggeri arriveranno col treno e in un minuto saranno all’interno dell’aeroporto di Catania

Prendere l’aereo arrivando in aeroporto in treno a Catania è finalmente realtà. Dal 13 marzo, per la precisione. In quella data, infatti, sarà inaugurata al pubblico la fermata ferroviaria dell’aeroporto di Fontanarossa. Lo confermano fonti regionali e di Rfi (Rete Ferroviaria Italiana.

E’ in fase di ultimazione la strada di collegamento tra la fermata ferroviaria e l’aeroporto catanese, impegno preso da Sac per completare l’ultimo tassello necessario per attivare il servizio ferroviario.

Rete Ferroviaria Italiana, infatti, come da impegni assunti con la Regione Siciliana, aveva ultimato la realizzazione della fermata lo scorso 13 dicembre, ma non era stato possibile attivare il servizio commerciale dei treni in mancanza dell’ultimo miglio, il collegamento, cioè, della strada pedonale (circa 800 metri) fino all’aeroporto, con bus navetta in coincidenza con l’arrivo/partenza dei treni.

L’area dell’intervento è a sud della città di Catania nelle vicinanze dell’Aeroporto internazionale “Vincenzo Bellini” – Fontanarossa.

L’intervento è localizzato al km 235+522 circa della linea Bicocca-Messina, tra gli impianti di Catania Acquicella e Catania Bicocca, su una tratta a doppio binario con velocità 110-130 km/h e pendenza dell’uno per mille.

L’intervento il cui costo in questa prima fase è di 5 milioni di euro comprende la realizzazione di due marciapiedi, ad altezza di 55 cm – standard europeo previsto per i servizi ferroviari metropolitani per un più agevole accesso ai treni – in affiancamento ai binari esistenti.

Un sottopasso di attraversamento collegherà la banchina al servizio del Binario I (su cui è previsto l’accesso alla Fermata) con la banchina a servizio del Binario II. Dalle banchine si accederà al sottopasso attraverso due rampe di scale e un ascensore.

Ogni marciapiede sarà dotato di pensiline per circa 75 metri. L’illuminazione delle zone aperte al pubblico, pensiline, marciapiedi, sottopassi, sarà a LED. E’ prevista anche l’installazione dei quadri orario di arrivo e partenza dei voli dell’aeroporto di Catania.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684