Imprese in Sicilia, oltre 1 mln di euro per formazione lavoratori, il bando - QdS

Imprese in Sicilia, oltre 1 mln di euro per formazione lavoratori, il bando

web-iz

Imprese in Sicilia, oltre 1 mln di euro per formazione lavoratori, il bando

web-iz |
giovedì 30 Dicembre 2021 - 10:31

La Regione Siciliana punta a migliorare le competenze dei lavoratori delle piccole e medie imprese.

In Sicilia la Regione ha stanziato oltre un milione e 300 mila euro per micro, piccole e medie imprese siciliane. L’investimento è destinato all’innalzamento delle competenze dei lavoratori.

L’Avviso 43/2021 e la formazione per le nuove competenze nelle imprese siciliane

Sono 33 le istanze ammesse al contributo previsto valere dall’Avviso 43/2021 “Formazione per le nuove competenze nelle imprese siciliane”, con il quale la Regione Siciliana mira a contrastare la crisi delle imprese regionali legata al Covid, finanziandone le connesse attività di formazione.

“Con questo Avviso il governo Musumeci – ha dichiarato l’assessore Roberto Lagalla – mette in campo un ulteriore strumento di sostegno economico per i lavoratori, in particolare per stare al fianco di chi, in questi lunghi mesi di pandemia, è stato economicamente colpito dal Covid.

Allo stesso tempo, l’obiettivo è quello di rilanciare l’economia regionale puntando sulla qualificazione delle risorse umane che operano nel sistema delle piccole e medie imprese dell’isola ed esprimere sostegno alle aziende siciliane attraverso lo sviluppo di competenze utili e mirate alla persona, in linea con i fabbisogni delle imprese e permettere, in questo modo, ai lavoratori, una adeguata riqualificazione”.

“In questo momento così incerto – ha spiegato Patrizia Valenti, Autorità di gestione del Fondo sociale europeo Sicilia – abbiamo voluto dare un segnale a tutte quelle imprese del territorio siciliano che sono impegnate in processi di innovazione organizzativa e produttiva e in percorsi che favoriscano la riconversione dei lavoratori. Su 36 istanze presentate sono solo 3 le domande che non sono state ammesse al finanziamento: questo dimostra anche la bontà dei progetti e la coerenza con quanto richiesto nel bando”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684