Giro d'Italia 2022 in Sicilia, da Avola a Messina passando dall'Etna - QdS

Giro d’Italia 2022 in Sicilia, da Avola a Messina passando dall’Etna

web-dr

Giro d’Italia 2022 in Sicilia, da Avola a Messina passando dall’Etna

web-dr |
lunedì 15 Novembre 2021 - 17:15

Il Giro d’Italia 2022, dopo l’avvio in Ungheria, riparte dalla Sicilia con due tappe il 10 e l’11 maggio per poi varcare lo Stretto e risalire tutta la Penisola.

Da Avola al Rifugio Sapienza sull’Etna e da Catania a Messina, passando per i Peloritani. Il Giro d’Italia 2022, dopo l’avvio in Ungheria, riparte dalla Sicilia con due tappe il 10 e l’11 maggio per poi varcare lo Stretto e risalire tutta la Penisola.

“Che le prime due tappe del Giro sul suolo italiano si svolgano nella nostra isola è per noi un motivo di particolare orgoglio – racconta Manlio Messina, assessore del Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana su Sette, il settimanale del Corriere della Sera – ma rappresenta anche una grande occasione: una vetrina privilegiata che ci consente di mettere in mostra le bellezze e le peculiarità del nostro territorio, a 360 gradi. A ogni chilometro la Sicilia offre sfumature, colori, profumi e sapori diversi: si può passare in pochi minuti dal livello del mare ai 3.000 metri della montagna attraverso percorsi eterogenei che rappresentano la misura della varietà e della diversità dei nostri panorami”.

Inoltre l’assessore Manlio Messina annuncia nuovi progetti per valorizzare il binomio sport-turismo che riguardano anche il capoluogo: “per il 2022 stiamo finalizzando un progetto che prevede l’ospitalità per ritiri o lunghi periodi di allenamento di grandi squadre o atleti di valore in cui la Regione si fa carico di sostenere le spese di viaggio, vitto, alloggio e trasferta in cambio di un supporto alla promozione del nostro territorio. Sempre l’anno prossimo, al Foro Italico di Palermo organizzeremo la prima edizione del Festival Internazionale del turismo sportivo, con un ricco programma di eventi, convegni e gare ospitate in strutture sportive create ad hoc all’interno della manifestazione”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684