GSuite e la didattica on line - QdS

GSuite e la didattica on line

redazione

GSuite e la didattica on line

lunedì 08 Giugno 2020 - 12:38
GSuite e la didattica on line

A mio modesto parere, l’app di Gsuite consente a noi alunni di poter lavorare con molta più facilità, grazie anche alla nostra dimestichezza per quanto riguarda tutto quello che è tecnologico e quello che concerne l’uso della rete Internet.

Grazie a questa nuova piattaforma ci è consentito di poter allegare i nostri compiti con molta più facilità e di poterne visualizzare le eventuali correzioni o valutazioni.

Una particolarità che considero davvero utile è la possibilità di ricevere notifiche dall’app ogni qual volta un compito non viene svolto o consegnato entro la data prestabilita.

Infatti l’app di Gsuite consente ai nostri docenti di poter assegnare i compiti e le verifiche con allegata una data di scadenza, in modo che tutti gli alunni possano anche organizzarsi a livello scolastico per rispettare le consegne delle verifiche.

Ovviamente questa Didattica a distanza non è proprio una forma di “fare scuola” alla quale tutti noi studenti siamo abituati, ma con il sostegno dei nostri docenti e la presenza costante della nostra scuola, questa nuova organizzazione scolastica si sta pian piano tramutando in normalità, quasi come se avessimo sempre studiato secondo questa metodologia di studio.

Ma in realtà, a me personalmente manca molto la “mia scuola” o, meglio dire, “la nostra scuola”, quella dove si entrava ogni mattina nelle proprie aule, pregne di quel forte odore di gesso bianco e d’inchiostro blu.

Quella dove si stava poggiati con i gomiti sui banchi, ascoltando la lezione del prof che sempre cercava di tenere alta l’attenzione tra gli alunni.

Quella dove durante le verifiche si aveva un’ansia tremenda e dove solo la pacca sulla spalla del tuo fidato compagno di banco riusciva a calmarti e ad infonderti coraggio.

Quella dove si poteva avere un dibattito con i docenti sugli argomenti con loro discussi faccia a faccia, e non schermo contro schermo.

Sento la mancanza della mia scuola, sento la mancanza dei miei compagni di classe e dei miei prof.

In poche parole: sento la mancanza della mia normalità.

Silvia Alecci 4LG

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684