Guida Michelin 2023: ecco i ristoranti stellati in Sicilia. Lo chef Cannavacciuolo brilla 3 volte - QdS

Guida Michelin 2023: ecco i ristoranti stellati in Sicilia. Lo chef Cannavacciuolo brilla 3 volte

dariopasta

Guida Michelin 2023: ecco i ristoranti stellati in Sicilia. Lo chef Cannavacciuolo brilla 3 volte

Redazione  |
martedì 08 Novembre 2022 - 18:55

Due stelle al St. George di Taormina. Una a Mec Restaurant (Palermo), Principe Cerami (Taormina), Limu (Bagheria) e I Tenerumi (Vulcano)

Tre stelle nella guida Michelin Italia 2023 per lo chef pluripremiato campano Antonino Cannavacciuolo. Il ristorante Villa Crespi, dello chef-patron ha convinto il team della guida Michelin per “la capacità di creare una esperienza, di viaggio, in Italia, con il commensale che troverà i gusti della sua amata Campania, del Mediterraneo, dell’Italia intera – si legge nella guida – . Una cucina che senza fronzoli vuole arrivare al cuore, al palato, e restare nei ricordi. Anche Orta San Giulio è ora una località che vale il viaggio”.

Confermati gli undici ristoranti tre stelle anche nella guida 2023

In Sicilia cinque novità: assegnate 2 stelle al St. George di Heinz Beck di Taormina e una a Mec Restaurant (Palermo), Principe Cerami (Taormina), Limu (Bagheria) e I Tenerumi (Vulcano).

La maggior parte di novità saranno in Lombardia con 7 novità stellate, tra cui spicca il rientro in guida di Andrea Aprea a Milano e la città di Pavia, con il ristorante Lino, novità dal carattere internazionale che risveglia il capoluogo di provincia dopo svariati anni. La Toscana, con ben 5 novità stellate in cui spiccano il Chic Nonna di Vito Mollica, praticamente un museo e la stella del Cannavacciuolo Vineyard, splendido resort in una tenuta vitivinicola della campagna toscana guidato dal noto chef campano ed un giovane talento.

Quattro novità in Liguria, dove al confine della Francia, ritorna una cucina gourmet di mare al Balzi Rossi, già uno dei migliori ristoranti d’Italia in passato, e Casa Buono: un piccolo atelier di passione guidato da una giovane coppia. Il Lazio primeggia grazie alle novità su Roma, di cui due ristoranti festeggiano l’arrivo delle due stelle: Enoteca La Torre con lo chef Domenico Stile e Acquolina con il giovane Daniele Lippi, due cucine di grande qualità e precisione dove il pesce è l’elemento primario ed il gusto è sempre al primo posto.

TRE STELLE

Villa Crespi – Orta San Giulio

DUE STELLE

Ristorante Acquolina – Roma
Enoteca La Torre – Roma
St. George by Heinz Beck – Taormina
Locanda Sant’Uffizio, Enrico Bartolini – Penango

UNA STELLA

Andrea Aprea – Milano
Balzi Rossi – Ventimiglia
Casa Buono – Ventimiglia
Locanda Tamerici – Amelia
Suinsom – Selva di Val Gardena
La Stua de Michil – Corvara in Badia
Luis Stube – Bolzano
Paolo Griffa Al caffè nazionale – Aosta
Anima – Milano
Bolle – Lallio
Cannavacciuolo Vineyard – Casanova di Terricciola
Terramira – Capolona
Chic Nonna di Vito Mollica – Firenze
Campo del Drago – Montalcino
Sintesi – Ariccia
Pulejo – Roma
Il Sereno al Lago – Torno
Trattoria Contemporanea – Lomazzo
Vitium – Crema
Ristorantino – Torino
Dalla Gioconda – Gabicce Monte
Osteria del viandante – Rubiera
Il Tiglio – Monte Monaco
Famiglia Rana – Oppeano
Lino – Pavia
Paca – Prato
Il fuoco sacro – San Pantaleo
Maeba Restaurant – Ariano irpino
Sensi – Amalfi
Mec Restaurant – Palermo
Principe Cerami – Taormina
Limu – Bagheria
I Tenerumi – Vulcano

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001