Iacp Ragusa, avviate le procedure per l’efficientamento energetico - QdS

Iacp Ragusa, avviate le procedure per l’efficientamento energetico

Stefania Zaccaria

Iacp Ragusa, avviate le procedure per l’efficientamento energetico

sabato 18 Giugno 2022 - 09:43

Al via la manifestazione di interesse da parte di operatori economici interessati a un rapporto di partenariato con l’Iacp per la riqualificazione del patrimonio immobiliare dell’Ente

RAGUSA – Dopo un periodo di stasi, è ripresa l’attività dell’Istituto autonomo Case popolari di Ragusa. La pandemia aveva bloccato gran parte dei progetti e delle interlocuzioni che, per fortuna, sono ricominciate per sbloccare una serie di iter già avviati e per ampliare il campo di azione dell’istituto.

È il caso, ad esempio, dell’efficientamento energetico degli edifici ed è proprio per questo che l’Iacp ha avviato la procedura per la ricezione di manifestazioni di interesse da parte di operatori economici interessati ad un rapporto di partenariato pubblico – privato con l’Istituto.

Lo scopo è quello di riqualificare gli edifici del patrimonio immobiliare dell’ente di Ragusa e/o gestiti dallo stesso ente in maggioranza.

“Si tratta – ha evidenziato il presidente dell’Istituto, Salvo Mallia – di un’importante occasione per questo ente per poter avviare un ampio piano di riqualificazione, efficientamento energetico ed adeguamento/miglioramento sismico su un cospicuo numero di edifici, ricorrendo ai benefici fiscali previsti dal ‘Superbonus 110 per cento’, mediante l’istituto della ‘cessione del credito’ o dello sconto in fattura secondo quanto disposto dall’art. 121 del D.L. n.34/2020 e modificato con la legge 77/2020”.

“La manifestazione d’interesse – ha aggiunto Mallia – fa seguito alla deliberazione n.9 del 10/03/2022 del Consiglio di amministrazione, per la quale ringrazio particolarmente Paolo Santoro, vicepresidente dell’ente e Valentina Spadaro, componente del Consiglio di amministrazione di questo Istituto”.

“Auspico – ha concluso – un’ampia partecipazione degli operatori economici. Andiamo così ad aggiungere un ulteriore tassello al lavoro che stiamo portando avanti per rendere i nostri edifici sempre più sicuri e all’avanguardia”.

Tra le zone individuate in cui insistono gli edifici che potranno essere oggetto di questi interventi c’è la zona 1 che comprende Ragusa, Chiaramonte Gulfi, Giarratana e Monterosso Almo, la zona 2 che riguarda invece Modica, Scicli, Pozzallo e Ispica e la zona 3 per Vittoria, Comiso, Santa Croce Camerina e Acate. Insieme alla salubrità delle strutture, si sta comunque lavorando sui problemi degli inquilini.

Qualche giorno fa il presidente Mallia ha incontrato le rappresentanze dei sindacati della casa per affrontare diverse problematiche riguardo la morosità degli inquilini e la rivisitazione della carta dei servizi all’interno della quale ci sarà la predisposizione del regolamento degli affitti.

Si è pensato, quindi, di predisporre un osservatorio della condizione abitativa per consentire di avere un quadro generale sempre aggiornato.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684