Idrocarburi, contratto Erg-Isab non dissipa preoccupazioni - QdS

Idrocarburi, contratto Erg-Isab non dissipa preoccupazioni

redazione web

Idrocarburi, contratto Erg-Isab non dissipa preoccupazioni

venerdì 06 Agosto 2021 - 10:14

Lo afferma il presidente degli Industriali siracusani Diego Bivona, sollecitando il Governo a rendere esecutivi i progetti di transizione energetica che possono essere finanziati con il Pnrr



“Innanzitutto va espressa soddisfazione per i rinsaldati rapporti tra due grandi aziende che operano sul nostro territorio”.
Così, a caldo, il presidente di Confindustria Siracusa, Diego Bivona, ha commentato con il Qds.it l’appena siglato accordo tra Erg e Isab-Lukoil.

“Non siamo a conoscenza dei dettagli del contratto – ha detto Bivona – che però, certamente, rappresenta un buon affare per entrambi i contraenti e certifica, per così dire, l’integrazione e l’interdipendenza tra queste due grandi imprese che operano nella provincia aretusea”.

“Va precisato però – ha messo in guardia il Presidente degli Industriali siracusani – come quest’accordo non possa dissipare le preoccupazioni, che in più occasioni abbiamo espresso, riguardo alla crisi del settore della raffinazione. Una crisi che ancora non riesce a trovare risposte adeguate in particolare riguardo ai piani di conversione e ai progetti di transizione energetica in senso ecologico presentati al Governo e che dovrebbero essere inseriti tra i finanziamenti previsti nel Pnrr”.

“Ci rivolgiamo dunque – ha concluso Bivona – sia al governatore Nello Musumeci, per quanto di sua competenza, ma soprattutto al premier Mario Draghi, perché vengano affrontati tempestivamente questi temi strategici per il futuro, non soltanto ecomico, di un’area vastissima nella nostra provincia siracusana. Noi industriali siracusani abbiamo a cuore il territorio e la sopravvivenza del polo industriale della raffinazione che va guidato verso l’energia pulita grazie ai fondi previsti dal Piano nazionale di ripresa e resilienza”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684