Il Comune di Canicattì scende in campo per promuovere l’enogastronomia locale - QdS

Il Comune di Canicattì scende in campo per promuovere l’enogastronomia locale

redazione

Il Comune di Canicattì scende in campo per promuovere l’enogastronomia locale

venerdì 03 Maggio 2019 - 00:05

Valorizzazione di un’offerta turistica integrata costruita sulla qualità dei prodotti e dei servizi
Adesione dell’Ente locale alla “Strada dei vini e dei sapori della Valle dei Templi”

CANICATTÌ (AG) – Il sindaco Ettore Di Ventura e l’assessore alle Attività produttive e Ambiente, Roberto Vella, hanno reso noto che con deliberazione di Giunta comunale n°55/2019 è stata approvata l’adesione del Comune all’associazione “Strada dei vini e dei sapori della Valle dei Templi”.

Obiettivo primario è quello incentivare lo sviluppo economico e turistico integrato puntando sulla qualità e unicità dei prodotti di eccellenza enogastronomici che caratterizzano le varie realtà territoriali coinvolte. A far parte della suddetta associazione, costituitasi il 13 giugno del 2018, sono il Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi, il Distretto turistico regionale Valle dei Templi, l’associazione Strada degli scrittori, l’associazione Club sommelier, la Federazione strade del vino di Sicilia, la Slow food Sicilia e numerose aziende di spicco vitivinicole, agricole e ristorative operanti in provincia di Agrigento. Il provvedimento non comporta alcun onere a carico dell’Ente.

“Siamo felici – hanno dichiarato i due amministratori – di aver aderito a questa associazione in quanto abbiamo sposato in pieno le finalità della stessa. Incentivare lo sviluppo economico mediante la promozione di un’offerta turistica integrata costruita sulla qualità dei prodotti e dei servizi, valorizzare e promuovere le produzioni vitivinicole e agricole, le attività agroalimentari, la produzione di specialità enogastronomiche e le produzioni dell’economia ecocompatibile, valorizzare le attrattive naturalistiche, storiche, culturali e ambientali presenti sul territorio, promuovere lo sviluppo di una moderna imprenditorialità, attraverso la formazione e l’aggiornamento professione, svolgere attività di studio e di ricerca, esercitare il marketing territoriale e imprenditoriale ci sembrano validissime opportunità da offrire ai giovani che vogliono costruire impresa e nuove prospettive per gli imprenditori a capo di aziende già consolidate”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684