Greco e Melfa uniscono le forze per lo sviluppo di Gela - QdS

Greco e Melfa uniscono le forze per lo sviluppo di Gela

Liliana Blanco

Greco e Melfa uniscono le forze per lo sviluppo di Gela

martedì 06 Ottobre 2020 - 00:00
Greco e Melfa uniscono le forze per lo sviluppo di Gela

L’imprenditore è stato nominato consulente del Comune per lo Sviluppo economico e lo Sport. Dall’Amministrazione un appello alle forze produttive della città: collaborare per il futuro

GELA (CL) – Maurizio Melfa è stato scelto come nuovo consulente per lo Sviluppo economico e lo Sport. Lavorerà in sinergia con gli assessori per dare un nuovo slancio alla città in questi settori ritenuti chiave per il futuro.

Il sindaco Lucio Greco ha annunciato progetti rivoluzionari per cambiare il volto del territorio e ha aperto a tutti quelli interessati a dare un contributo. Ecco perché l’imprenditore Melfa si occuperà, a titolo gratuito, di dare un apporto tecnico, non politico, per incentivare la crescita della città.

“Non un mio consulente – ha detto Greco – ma quello dell’intera Amministrazione, che in lui, imprenditore illuminato con 32 anni di esperienza, potrà trovare un valido riferimento”.

Melfa è stato competitor dell’attuale sindaco: ha corso infatti, alle Amministrative del 2019 per la carica di primo cittadino, ma ha perso al primo turno. Adesso, abbandonata l’ascia di guerra, si guarda al futuro per l’interesse di Gela. “Melfa è una risorsa – ha dichiarato Greco – che ha dimostrato di saper fare bene nei settori in cui ha operato. Quando si è messo a disposizione non potevo perdere questa occasione, potevo solo accoglierla in maniera propositiva. Faremo gioco di squadra in un clima sereno, privilegiando un dialogo costruttivo nell’interesse della città. Invito chiunque voglia aiutarci, civici e politici, a farsi avanti”.

L’imprenditore, dal canto suo, si è detto molto contento della nomina e pronto a dare da subito una mano: “Nominando me, nonostante il passato da antagonista, il sindaco sta dimostrando di essere un vero leader. Rimbocchiamoci le maniche e andiamo avanti, tutti uniti per la città. È il momento di mettere il turbo e io sono qui per dare il mio contributo, perché per arginare l’emergenza sociale serve un cambiamento culturale”.

Molti in città hanno salutato questa novità positivamente, ma si sono anche levate voci che hanno parlato di punti oscuri connessi alla nomina: il fatto che esistono già deleghe degli assessori allo Sviluppo economico e allo Sport, la presidenza di Melfa nel Gela Calcio, il rinvio a giudizio per le sponsorizzazioni, la passata esperienza di assessore chiusa dopo poche settimane con le dimissioni.

Ma almeno su uno di questi punti, da parte dell’interessato, è arrivata un’importante presa di posizione. “La cultura del sospetto – ha affermato Melfa – mi induce, mio malgrado e per effetto della mia nomina a consulente per lo Sport e lo Sviluppo economico del Comune di Gela, a rassegnare le dimissioni da presidente del Gela Calcio. Ottimisticamente, voglio immaginare una città che riesca a crescere culturalmente e ad accogliere positivamente chiunque voglia farle del bene, in qualunque veste”.

“Mi impegno fin da ora – ha concluso – con tifosi in primis, con calciatori e la dirigenza tutta, a mantenere il mio sostegno, anche economico, affinché il progetto pluriennale di crescita del Gela Calcio continui, come se fossi ancora io il presidente”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684