Incendio sul Monte pellegrino, Daspo per 13 tifosi del Palermo - QdS

Incendio sul Monte pellegrino, Daspo per 13 tifosi del Palermo

web-mp

Incendio sul Monte pellegrino, Daspo per 13 tifosi del Palermo

web-mp |
giovedì 20 Gennaio 2022 - 08:23

I fatti risalgono al 23 maggio scorso, urante la partita Palermo-Avellino allo stadio Barbera. Un gruppo di tifosi accese dei fumogeni innescando il rogo

Durante la partita Palermo-Avellino dello scorso 23 maggio scorso allo stadio Barbera, un gruppo di tifosi accesero dei fumogeni sul Monte Pellegrino che domina l’impianto innescando un vasto incendio.

Il rogo durò circa 24 ore minacciando alcune abitazioni e le antenne televisive. Per spegnere le fiamme fu necessario anche l’impiego dei Canadair (costo circa 30 mila euro).

Digo identifica 13 tifosi, molti appartengono agli “Ultras Curva Sud”

Adesso i poliziotti della Digos e i forestali della Regione Siciliana, coordinati dalla procura, sono riusciti a identificare i 13 tifosi, in gran parte appartenenti agli “Ultras curva sud”, che avrebbero appiccato l’incendio. A tutti è stato notificato oggi un avviso di conclusione indagini. Alcuni di questi tifosi non potevano neanche assistere agli incontri sportivi a causa del Daspo a cui erano sottoposti.

Daspo per gli utrlas, niente stadio per i prossimi anni

Per cinque indagati sono scattate anche perquisizioni e il sequestro dei cellulari. Gli ultras non potranno più accedere allo stadio per i prossimi anni, essendo stati raggiunti da provvedimenti Daspo emessi dal questore di Palermo Leopoldo Laricchia. Nei confronti dei recidivi è stato anche disposto l’obbligo di comparizione negli uffici di polizia durante gli incontri sportivi del Palermo calcio.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684