Incidenti, elicottero precipita a Collesano, nel Palermitano - QdS

Incidenti, elicottero precipita a Collesano, nel Palermitano

redazione web

Incidenti, elicottero precipita a Collesano, nel Palermitano

sabato 20 Giugno 2020 - 11:42

Si schianta contro roccia, pilota illeso. Salvi due operai che si trovavano sotto. Il velivolo stava calando una barriera paramassi. La scena ripresa con un cellulare da un testimone che ha dato l'allarme

Le immagini riprese con un telefonino lasciano immaginare una tragedia, ma stavolta la realtà si è rivelata clemente: l’incidente che ha coinvolto un elicottero, nel Palermitano, si è risolto con tanta paura e solo un ferito.

Il pilota, di 43 anni, è stato trasportato all’ospedale di Cefalù ed è lì in osservazione dopo una Tac. Per ora le sue condizioni non sembrano gravi. L’incidente è avvenuto stamattina a Collesano, piccolo centro delle Madonie.

L’elicottero, un Airbus della ditta Helixcom di Caltanissetta, era intervenuto per la messa in opera di una barriera sul costone di montagna che sovrasta la via Isnello. Un’area soggetta alla caduta di massi, per la quale il Comune aveva ottenuto un finanziamento europeo per portare a termine i lavori di salvaguardia della zona abitata. Forse per una raffica di vento o una manovra sbagliata, il mezzo ha toccato con le pale la parete rocciosa ed è precipitato.

I frammenti, come spiega il sindaco Giovanni Meli, sono arrivati ovunque, colpendo case e finendo per strada.

Nessun ferito tra i residenti e illesi anche due operai del cantiere, che inizialmente si pensava si trovassero sull’elicottero al momento dell’incidente. Per fortuna erano a terra.

“È stato un miracolo – dice il sindaco – La croce che sovrasta il costone roccioso ha protetto tutti. La pala dell’elicottero è schizzata come un proiettile sulle abitazioni e la gente ha visto cadere frammenti di metallo sulle case”.

I soccorsi sono scattati rapidamente, con l’arrivo di carabinieri, vigili del fuoco e 118, seguiti dalla Guardia forestale. L’elicottero era partito da Palermo.

In base alle notizie raccolte dagli inquirenti, stava mettendo in posa un manufatto edile in una posizione complessa, in un punto di forte pendenza della roccia.

Per ricostruire la dinamica dello scontro sono in corso indagini da parte dei carabinieri di Cefalù, coordinati dalla procura di Termini Imerese.

Dopo l’incidente, l’elicottero è caduto a valle ma la carlinga ha tenuto, deformandosi e proteggendo così il pilota.

Ora sarà necessario recuperare i rottami del mezzo.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684