Influenza, medici famiglia: "Ci aspettiamo partenza sprint casi australiana"

Influenza, medici famiglia: “Ci aspettiamo partenza sprint casi australiana”

ritacinardi

Influenza, medici famiglia: “Ci aspettiamo partenza sprint casi australiana”

Redazione  |
giovedì 06 Ottobre 2022 - 11:27

Scotti (Fimmg), 'se la curva sarà alta prima di Natale vorrà dire che vedremo un picco elevato nel periodo post festivo'

“Quest’anno ci aspettiamo una partenza” della stagione influenzale “caratterizzata da un’accelerazione iniziale dei casi di australiana. Con la stessa dinamica dello scorso anno, quando abbiamo registrato una curva anomala nella prima fase epidemica, con valori 4 volte superiori alla media”. Lo spiega all’Adnkronos Salute Silvestro Scotti, segretario nazionale della Federazione di medici di medicina generale (Fimmg), a margine del congresso in corso a Villasimius, Cagliari. La ragione di una possibile partenza ‘sprint’ dei casi è sempre la stessa: “La mancanza di circolazione del virus influenzale lo scorso anno, legata all’uso della mascherina e di misure anti-Covid, che ha reso più vulnerabile larga parte della popolazione che non ha incontrato prima il virus”.

“Negli ultimi anni – sottolinea Scotti – abbiamo avuto una sorta di ‘luna di miele’ rispetto all’influenza, nel senso che c’è stato meno impatto. Ora, con il minore utilizzo di protezioni, vedremo probabilmente molti casi, appena ci saranno abbassamenti di temperature. L’anno scorso dopo la partenza sprint poi la curva si è fermata, considerando che erano attive misure anti-Covid, seppure si è avuta un’incidenza leggermente maggiore degli ultimi 2 anni, soprattutto a gennaio-febbraio, quando normalmente si registrano più casi”.

Il test per capire come si comporteranno i virus influenzali in questa stagione sarà, come sempre, “la sospensione scolastica di Natale: se l’influenza raggiunge livelli di diffusione più elevati prima di Natale, si diffonderà nelle famiglie e la curva crescerà”, prevede il segretario Fimmg.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001