Lavoro sommerso, a Enna GdF sanziona 33 imprese - QdS

Lavoro sommerso, a Enna GdF sanziona 33 imprese

redazione

Lavoro sommerso, a Enna GdF sanziona 33 imprese

sabato 25 Maggio 2019 - 00:00
Lavoro sommerso, a Enna GdF sanziona 33 imprese

Settori: ortofrutta, edilizia, ristorazione e agricoltura. Scoperti ventisei operai in nero e sei irregolari

ENNA – Ventisei lavoratori in nero e sei irregolari sono stati scoperti dalla Guardia di finanza durante controlli in 33 imprese dell’Ennese di diversi settori tra cui l’ortofrutta, l’agricoltura, l’edilizia e la ristorazione.

Alcuni dei lavoratori sono risultati sprovvisti del contratto di assunzione e per loro i datori di lavoro hanno omesso di presentare la comunicazione preventiva agli enti preposti.
A 19 imprese sono state contestate violazioni per le quali è stata avviata la procedura di irrogazione della cosiddetta maxi-sanzione, che prevede sanzioni fino ad un massimo di 10.800 euro per ciascun lavoratore in nero anche per brevi periodi.

Per sei attività è stata richiesta anche l’adozione del provvedimento di sospensione dell’attività per aver impiegato manodopera irregolare in misura superiore al 20% del totale dei lavoratori regolarmente assunti e trovati sul posto di lavoro.
In due casi sono state irrogate sanzioni anche in relazione all’omessa tracciabilità delle retribuzioni corrisposte.
A completamento dell’attività sono seguiti controlli fiscali sulle scritture contabili dei datori di lavoro in relazione all’evasione fiscale e contributiva.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684