Il Comune di Licata scommette su una mobilità sempre più green - QdS

Il Comune di Licata scommette su una mobilità sempre più green

redazione

Il Comune di Licata scommette su una mobilità sempre più green

sabato 11 Settembre 2021 - 00:10

Municipio e Be Charge Srl hanno siglato un accordo per avviare l’installazione sul territorio urbano di infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici. Una mossa che proietta la città nel futuro

LICATA (AG) – “Anche il nostro comune darà un contributo decisivo allo sviluppo di un sistema di mobilità sostenibile, dotando il territorio di una rete capillare di infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici”. Lo ha annunciato il sindaco Giuseppe Galanti illustrando il protocollo d’intesa stipulato tra il Municipio e la società Be Charge Srl per dotare Licata di una rete di infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici e gestione del servizio di ricarica.

L’accordo prevede l’installazione in aree pubbliche all’interno del territorio comunale di un numero compreso tra un minimo di quattro e un massimo di otto colonnine di ricarica (da aumentare successivamente) che per i prossimi dodici anni erogheranno energia proveniente da fonti rinnovabili. Le infrastrutture di ricarica saranno accessibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e per ricaricare il veicolo sarà necessario uno smartphone o una tessera identificativa cliente Rfid (Radio frequency identification).

Il sistema di gestione, di prenotazione e di fatturazione avverrà tramite un’app gratuita (disponibile per iOS e Android) che consentirà, tra l’altro, la ricerca delle stazioni di ricarica su una mappa interattiva, la verifica della disponibilità ed eventuale prenotazione all’uso e l’attivazione e la gestione della ricarica oltre che il monitoraggio dello stato della carica in corso, compreso l’avviso di termine della ricarica e la visualizzazione del costo e la relativa procedura per il pagamento.

Le aree individuate congiuntamente tra le parti per l’installazione delle colonnine di ricarica che hanno ottenuto il parere favorevole del Dipartimento di Polizia Municipale sono: strada provinciale 38, presso parcheggio esterno Ospedale San Giacomo d’Altopasso; corso Roma presso villa Garibaldi; piazzale Baldoni; piazza Duomo 14; piazza Attilio Regolo angolo via Cammilleri; via Campobello presso Istituto Filippo Re Capriata; corso Garibaldi; corso Umberto 104

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684