Linea dura del sindaco di Caltanissetta contro gli incivili, sabato annullato il mercato settimanale - QdS

Linea dura del sindaco di Caltanissetta contro gli incivili, sabato annullato il mercato settimanale

redazione

Linea dura del sindaco di Caltanissetta contro gli incivili, sabato annullato il mercato settimanale

venerdì 08 Novembre 2019 - 00:00
Linea dura del sindaco di Caltanissetta contro gli incivili, sabato annullato il mercato settimanale

Le parole del primo cittadino Gambino: “Adesso non c’è più nessun alibi. Alle regole non si deroga”. La decisione è stata presa dopo i gravi episodi che si sono verificati nei giorni scorsi

CALTANISSETTA – Stop al mercatino settimanale del 9 novembre. La decisione, definita “perentoria” dall’Amministrazione, è stata presa dal sindaco Roberto Gambino dopo che, sabato scorso sono stati trovati dieci sacchetti pieni di urina appesi al cancello della scuola di via Ferdinando I.

“Questi fatti – ha affermato il primo cittadino dopo aver preso la decisione di fermare l’appuntamento commerciale di questa settimana – non possono e non devono accadere in una città civile come la nostra”.

Una decisione dura, che colpisce evidentemente tutti gli operatori del settore, ma che non vuole punire senza distinzione. “Voglio anche sottolineare – ha precisato il primo cittadino – lo spirito collaborativo dimostrato dagli operatori che abbiamo incontrato. Sono loro per primi a chiedere più controlli e per questo motivo nei prossimi giorni si terrà una conferenza di servizi per pianificare verifiche puntuali. Alcuni ambulanti sono arrivati da fuori città per partecipare alla riunione, per difendere la propria dignità di lavoratori messa in discussione dal gesto di una minoranza che adesso pagano tutti”.

Insieme ai componenti della Giunta comunale il caso è stato affrontato pure dai dirigenti del Suap e della Polizia municipale, anche per sottolineare il grande sforzo compiuto dagli uffici per inaugurare, in sede stabile, il mercato settimanale in via Ferdinando I.

“Con l’assegnazione definitiva dei posteggi e la loro delimitazione – ha concluso il sindaco di Caltanissetta – adesso non c’è più nessun alibi. Alle regole non si deroga, anche per ciò che riguarda la raccolta differenziata da parte degli operatori”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

Un commento

  1. Salvatore Casales ha detto:

    E’ positiva l’iniziativa del Sindaco, tanto attenzionato all’igiene precaria riscontrata , nelle precedenti giornate in cui la nuova collocazione del mercatino ha avuto i suoi primi esordi, ma non va neppure disattesa … ricordo al gentile Sindaco e agli amministratori del Comune di Caltanissetta, la precaria sicurezza a cui tutti i cittadini del comprensorio sono soggetti per l’indiscriminata occupazione degli spazi privati ( parcheggi auto) che impediscono in caso di urgenze e malori degli abitanti del luogo, la piena libertà ad uscire i propri mezzi dai garage sottostanti. Sono certo che il problema “SICUREZZA” testé menzionato dal sottoscritto, non venga disatteso parimenti al problema igiene che ,in questi giorni si sta trattando in Comune. Personalmente sarò a ringraziarlo se alla sua sensibilità sull’igiene e della sicurezza della zona abitativa, seguirà anche l’operosità che ,sono certo, ad una persona attenta ai problemi dei cittadini , a lui non non manca .Pertanto invio un distinguo saluto al Sindaco R.Gambino e agli amministratori comunali … Salvatore Casales

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684