Mafia, a Giuseppe Antoci la cittadinanza onoraria di Macchiagodena - QdS

Mafia, a Giuseppe Antoci la cittadinanza onoraria di Macchiagodena

web-pv

Mafia, a Giuseppe Antoci la cittadinanza onoraria di Macchiagodena

web-pv |
sabato 07 Maggio 2022 - 09:50

Il 18 maggio 2016, Antoci è stato vittima di un attentato mafioso dal quale è uscito illeso grazie all'auto blindata

Giuseppe Antoci, già Presidente del Parco dei Nebrodi, oggi presidente onorario della Fondazione Caponnetto, riceverà oggi la cittadinanza onoraria di Macchiagodena, borgo medioevale, in provincia di Isernia. L’iniziativa si terrà presso la Biblioteca comunale dove, alle 16,30, il consiglio comunale sarà riunito in seduta straordinaria. Antoci viene riconosciuto come un vero “esempio e testimone di legalità”, scrive il Comune Molisano nelle motivazioni del riconoscimento intendendo stare vicino ad un uomo apprezzato in tutta Italia e all’estero “per le sue scelte coraggiose”.

L’attentato del 2016

Presidente del Parco dei Nebrodi dal 2013 al 2018, Antoci nel 2015 ha introdotto nel Parco un protocollo per l’assegnazione degli affitti dei terreni che prevede la presentazione del certificato antimafia anche per quelli di valore a base d’asta inferiori a 150.000 euro. Il cosiddetto Protocollo Antoci, firmato il 18 marzo 2015 presso la prefettura di Messina dalla Regione Siciliana e dai 24 sindaci del Parco, nel settembre 2016 è stato esteso a tutta la Sicilia e sottoscritto da tutti i prefetti dell’isola. Il 18 maggio 2016, Antoci è stato vittima di un attentato mafioso dal quale è uscito illeso grazie all’auto blindata e all’intervento della scorta della polizia. (Adnkronos)

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684