Mafia, sequestro beni a imprenditore vicino alla famiglia Santa Maria di Gesù - QdS

Mafia, sequestro beni a imprenditore vicino alla famiglia Santa Maria di Gesù

web-mp

Mafia, sequestro beni a imprenditore vicino alla famiglia Santa Maria di Gesù

web-mp |
venerdì 08 Ottobre 2021 - 08:10

Il palermitano Francesco Di Marco condannato a 6 anni e 6 mesi. Il sequestro è di 500mila euro, e comprende imprese, attività e un terreno agricolo oltre cinque rapporti bancari

Beni per un valore di mezzo milione di euro sono stati sequestrati dai carabinieri di Palermo a Francesco Di Marco condannato in primo e secondo grado a 6 anni e 6 mesi di reclusione perché ritenuto responsabile di aver fatto parte della famiglia mafiosa di Palermo – Santa Maria di Gesù. Il provvedimento ablativo è stato adottato dal Tribunale per le misure di Prevenzione su richiesta della Procura.

Il quadro probatorio raccolto
nell’ambito delle indagini patrimoniali è stato in grado di dimostrare secondo
gli inquirenti come i beni nella disponibilità di Di Marco fossero in realtà il
frutto delle sue attività illecite, consentendo così al Tribunale di Palermo di
emettere il provvedimento di sequestro.

In particolare sotto sequestro
sono finiti una impresa individuale con sede in Palermo, con attività di
lavorazione marmi, comprensiva dei beni aziendali; un appezzamento di terreno
agricolo sito in Palermo; cinque rapporti bancari.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684