Messina, Giunta comunale completata adesso lo sprint di fine 2022 - QdS

Messina, Giunta comunale completata adesso lo sprint di fine 2022

redazione

Messina, Giunta comunale completata adesso lo sprint di fine 2022

sabato 05 Novembre 2022 - 09:17

Con la nomina ufficiale del nono assessore, Roberto Cicala, e la rimodulazione delle deleghe, il sindaco Basile ha ultimato la composizione dell’Esecutivo e punta già al rilancio della città

MESSINA – Ultimata la squadra, l’Amministrazione comunale retta dal sindaco Federico Basile è adesso pronta a rimboccarsi le maniche e chiudere questo 2022 nel migliore dei modi, cercando anche di gettare le basi per un anno, il prossimo, che si spera possa essere per la città quello del definitivo rilancio da molteplici punti di vista.

Con decreto numero 41 del 2022 il primo cittadino ha nominato Roberto Cicala nuovo assessore della Giunta comunale, completando così la composizione dell’Esecutivo di Palazzo Zanca con nove assessori. Dopo la lettura della formula di giuramento dinnanzi al sindaco e al segretario generale Rossana Carrubba, al neo Assessore sono state conferite le deleghe relative al Contenzioso, Contrasto all’evasione ed elusione tributaria locale, Gestione e valorizzazione del patrimonio comunale e Rapporti con Patrimonio Messina Spa, Informatizzazione e digitalizzazione della Pubblica amministrazione e del Gruppo locale, Servizi informativi e tecnologici.

Con lo stesso provvedimento il sindaco Basile ha rimodulato le deleghe assessoriali della sua Giunta che sono state attribuite lasciando al primo cittadino Rapporti con il Governo e le Istituzioni regionale e nazionali, Finanza, Partecipate e Programmazione economica, Rapporti con il Consiglio comunale, Risorse umane, Attuazione decentramento amministrativo, Polizia municipale e Sicurezza urbana.

Al vice sindaco Salvatore Mondello il compito di gestire Infrastrutture e Lavori pubblici, Edilizia pubblica e privata, Mobilità urbana e Extra Urbana, Pianificazione urbana e Programmi complessi, Piano strategico urbano e dello Stretto, Risanamento e rapporti con Arisme, Rivitalizzazione e Decoro urbano, Beni culturali e ambientali, Ponte sullo Stretto di Messina, Rapporti con le Forze dell’ordine e le Forze armate, Rapporti con Atm Spa, Cerimoniale e Ufficio di Gabinetto del sindaco.

All’assessore Francesco Caminiti sono state attribuite le deleghe a Pianificazione ed efficientamento risorse idriche ed energetiche, Rapporti con Amam, Pianificazione infrastrutturale ciclo rifiuti, Realizzazione ed efficientamento reti e sottoservizi, Transizione ecologica, Politiche ambientali e Rapporti con MessinaServizi Bene Comune, Politiche del mare, Beni demaniali marittimi e fluviali, Difesa del suolo. A Massimo Finocchiaro la gestione di Pubblica istruzione e Servizi scolastici, Politiche sportive, Spettacoli e grandi eventi cittadini, Rapporti con gli Enti teatrali e musicali, Costituzione Fondazione per la promozione paesaggistica e culturale della città, Attività produttive e promozionali (Agricoltura, Pesca, Artigianato, Industria, Commercio, Mercati), Casinò del Mediterraneo.

Smart City, Individuazione e programmazione monitoraggio e rendicontazione Fondi extra comunali, Pianificazione strategica Fondi europei 2021-2027, Rapporti con le istituzioni europee, Rapporti con l’Università sono le deleghe attribuite a Carlotta Previti, mentre a Massimiliano Minutoli sono state assegnate Manutenzione beni e servizi, Arredo urbano e Spazi pubblici, Cimiteri, Acquario e dimora per gli animali, Protezione civile, Sicurezza sui luoghi di lavoro, Pronto intervento, Interventi igienico-sanitari, Servizi al cittadino, Volontariato del settore degli animali, Volontariato del settore della Protezione civile, Rapporti con i Comitati civici e Municipalità.

All’assessore Alessandra Calafiore il compito di occuparsi di Politiche sociali e del volontariato, Rapporti con Messina Social City, Politiche della casa, Politiche agroalimentari, Politiche della salute, Rapporti con le istituzioni religiose. Letteria Cannata ha ricevuto le deleghe a Politiche giovanili, Formazione, Baratto amministrativo, Banca del tempo e Pari opportunità. E infine, all’assessore Vincenzo Caruso è andata la responsabilità delle Politiche culturali, turismo e Brand Messina, Valorizzazione e promozione del Patrimonio fortificato di Messina, Antichi mestieri e Tradizioni popolari, Toponomastica.

“Con l’ingresso di Roberto Cicala – ha commentato il sindaco Basile – si completa così la composizione dell’Esecutivo di Palazzo Zanca con nove assessori”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001