Messina, il progetto Visit-Me in rampa di lancio - QdS

Messina, il progetto Visit-Me in rampa di lancio

redazione

Messina, il progetto Visit-Me in rampa di lancio

martedì 04 Agosto 2020 - 00:01
Messina, il progetto Visit-Me in rampa di lancio

L’iniziativa è stata presentata nei giorni scorsi dall’Amministrazione e dal sindaco De Luca. Trasformare il capoluogo peloritano da città di passaggio a luogo “da vivere e amare”

MESSINA – L’Amministrazione comunale, con in testa il sindaco Cateno De Luca e insieme agli assessori al Turismo Enzo Caruso, alle Attività produttive Dafne Musolino e all’Arredo urbano Massimiliano Minutoli hanno presentato a Palazzo Zanca la campagna promozionale Visit-Me. Nel corso dell’incontro – cui hanno preso parte anche l’architetto Nino Principato e la dirigente scolastica del Liceo Seguenza Letteria Leonardi – sono state illustrate le strategie e gli strumenti che l’Amministrazione intende mettere in atto per incrementare il turismo in città.

“Bisogna ringraziare – ha evidenziato il sindaco De Luca – tutti coloro che hanno collaborato alla materializzazione del percorso che l’Amministrazione sta mettendo in atto per contribuire a sostenere la ripresa del settore turistico, che avrà come obiettivo il lancio del brand Messina. Gli assessori competenti hanno già effettuato una stima di quanto dovrà essere effettuato in termini di migliorie e riqualificazione, stiamo impegnando delle somme, che saranno esitate a breve in seduta di Giunta, al fine di offrire ai turisti una soddisfacente fruizione dei percorsi culturali ed un sostegno al settore”.

“Questo – ha aggiunto – è l’embrione di quella che è la strategia della nostra Fondazione, per la quale è pronta una bozza per la costituzione di un gruppo di lavoro. Mi auguro di trovare la città pronta al confronto, per avere lo strumento che ci consenta di valorizzare Messina. Definita questa fase, ci sono tutti gli elementi e le condizioni, sempre se c’è la voglia di fare, di rendere Messina non più città di passaggio, ma città da vivere e amare”.

“Si parte – ha sottolineato l’assessore Caruso – per gettare le basi per il futuro di questa città. Per tanti anni non abbiamo fatto altro che dichiarare che si può vivere di turismo e di cultura, ma per questo è necessaria una preparazione, non si può improvvisare ed è proprio quello che stiamo cercando di fare rendendo ancora più professionale l’Ufficio di informazione turistica, potenziandolo con personale che abbia conoscenza della lingua inglese, con cartine tradotte anche in inglese, con una segnaletica in doppia lingua che a breve sarà installata ed anche con una serie di incentivi da accodare alle strutture ricettive che possano diventare attrattive per il territorio”.

“Non possediamo – ha precisato l’assessore – solo le bellezze stereotipate a cui siamo già abituati, come il Campanile e il Porto, ma abbiamo anche la possibilità di tantissime escursioni fuori porta da portare in rete attraverso dodici percorsi messi a disposizione dalle agenzie di viaggio e dai tour operator che potranno consentire a tutti coloro che decidono di usufruire di queste offerte di disporre, nel periodo compreso tra l’1 settembre e il 2 novembre, anche di una card per il trasporto pubblico gratuito e degli sconti offerti dagli esercenti convenzionati”.

“Visit-Me – ha detto l’assessore Musolino – è frutto di un lungo percorso delineato da linee guida per un programma di sviluppo turistico ed economico intrapreso dagli assessorati interessati al fine di coinvolgere, nella fase attuativa, gli operatori del settore ricettivo, del trasporto pubblico e privato, della ristorazione, della balneazione e le agenzie di viaggio per promuovere in modo originale e attrattivo le bellezze storiche, architettoniche e ambientali di Messina”.

Si tratta, come evidenziato dalla Giunta, di una piattaforma che sarà consultabile sul sito istituzionale del Comune e sulla pagina Facebook, fungendo da vetrina per tutti i siti architettonici, turistici, monumentali e di tutte le attività che intendono collaborare con il Comune di Messina.

“Coloro che aderiranno – ha concluso Musolino – si impegneranno al tempo stesso a offrire una qualità dei servizi, una politica di trasparenza dei prezzi e a formare gli operatori coinvolti, in particolare dovranno avere una buona conoscenza delle lingue straniere al fine di offrire la giusta accoglienza ai turisti. A tutti gli operatori ed esercenti che aderiranno a Visit-Me, daremo uno spazio per farsi conoscere, che da soli non avrebbero, e di potere mantenere questo rapporto, ed infine per tutelare gli stessi stiamo procedendo alla registrazione del marchio alla Camera di commercio”.

Al termine della conferenza stampa il Sindaco De Luca ha inaugurato il nuovo Ufficio di Informazioni Turistiche (InfoPoint) recentemente trasferito presso il Palazzo Weigert.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684