Migranti, a Taormina un murale per la Capitana Rackete - QdS

Migranti, a Taormina un murale per la Capitana Rackete

redazione

Migranti, a Taormina un murale per la Capitana Rackete

martedì 06 Agosto 2019 - 13:55

Si intitola "Santa Carola protettrice dei rifugiati" e con quelli su Camilleri e Mahmood fa parte di un "trittico" sull'integrazione firmato dallo street artist palermitano Tvboy, l'autore del celebre bacio Di Maio-Salvini

Nuova performance di Tvboy, stavolta a Taormina: lo street artist palermitano ha realizzato nella notte scorsa tra le vie Crocefisso e Di Giovanni tre murales, un “trittico” sull’integrazione che vede protagonisti Carola Rackete, Andrea Camilleri e il cantante Alessandro Mahmood, vincitore dell’ultimo festival di Sanremo con “Soldi”.

Tvboy è noto per aver realizzato, a Roma, il murale del celebre bacio Di Maio-Salvini fatto cancellare subito dopo le elezioni politiche del 2018.

Del “trittico taorminese”, quello che ha suscitato più scalpore è stato il murale con la Capitana della Sea Watch che tiene in braccio un bimbo africano con indosso un giubbotto di salvataggio.

Lo street artist ha intitolato l’opera “Santa Carola protettrice dei rifugiati” e la giovane tedesca al braccio sinistro tiene una cassetta per il primo soccorso.

Anche il cantante di “Soldi” è diventato “San Mahmood”, mentre nel ritratto dello scrittore Camilleri viene riportata una sua frase “L’altro non è altro che me stesso allo specchio”.

San Mahmood è ritratto nella classica posa dei martirii di San Sebastiano, sul suo corpo le frecce scagliate e il capo sormontato, come nel caso della Rackete, da un’aureola.

“Sono arrivato a 26 anni a Sanremo per sentirmi straniero” aveva dichiarato il cantante, che ha 27 anni, poiché, dopo aver trionfato sul palco del teatro Ariston, gli haters del web lo avevano insultato perché il padre ha origini egiziane.

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684