Miss Italia, finale regionale a Valderice, ora il sogno è la corona a settembre - FOTOGALLERY - QdS

Miss Italia, finale regionale a Valderice, ora il sogno è la corona a settembre – FOTOGALLERY

web-dr

Miss Italia, finale regionale a Valderice, ora il sogno è la corona a settembre – FOTOGALLERY

Antonio Ingrassia  |
mercoledì 03 Agosto 2022 - 18:21
Anastasia Pellegrino col sindaco Stabile

Al Teatro Comunale “Nino Croce” di Valderice si è svolto un doppio appuntamento con una selezione e una finale regionale.

Uno scenario fantastico per il concorso Miss Italia con diverse candidate pronte a sfoggiare tutte le loro qualità per conquistare i titoli in palio.

Al Teatro Comunale “Nino Croce” di Valderice si è svolto un doppio appuntamento con una selezione e una finale regionale. E’stata l’orlandina Anna Maria La Rosa, 23 anni, a conquistare la fascia di “Miss Sorriso Sicilia” ottenendo il pass per l’accesso alle prefinali nazionali del concorso in programma a metà settembre.

“Una serata ricca di emozioni – ha dichiarato la prima prefinalista nazionale eletta in Sicilia. – Sto ancora tremando. Una gioia incontenibile”. La neo miss studia cinema ed è al terzo anno della Sapienza. “Per me uno dei sogni più grandi è quello di riuscire ad entrare a far parte del mondo dello spettacolo. Mi piacerebbe dirigere un teatro tutto mio o anche diventare una presentatrice. Amo il mondo dell’arte”.

“Miss Sorriso” è al primo anno di partecipazione al concorso. “Sono contentissima di aver fatto questa scelta e in Miss Italia ho trovato una famiglia. Mi definisco una sognatrice. Tutto quello che faccio è con l’amore del cuore. Non sopporto le bugie. Dove non c’è sincerità viene sempre fuori qualcosa di non bello”.

Anna Maria gioca a basket da quando era piccolina e ama tantissimo scrivere. La sceneggiatrice sarebbe per lei il ruolo più indicato. La bionda orlandina continua: “I miei portafortuna sono mamma e papà, i nonni e tutte le persone che mi amano e mi appoggiano. Il momento più bello della mia vita è stato quando mi sono accettata, piaciuta e affacciata alla vita in modo diverso”.

Miss Sorriso Sicilia ci confida di “essere una buona forchetta. Amo il pistacchio. E’ il mio apice. Sono pazza per i dolci”. Infine “Vado alle prefinali con un bagaglio personale più ricco, spero di fare più esperienze possibili. Miss Italia finora mi ha dato gioia, spensieratezza, felicità, amicizie, legami, sicurezza personale. E’ una seconda famiglia. Si tratta di un percorso che consiglio a tutte le ragazze”.

Nella finale, seconda fase della kermesse momento più importante della serata, da registrare applausi a scena aperta per le meravigliose uscite delle bellissime ragazze in gara provenienti da tutta la Sicilia che sono state immortalate dagli scatti di Lorenzo ed Emanuel Gigante nelle loro performance delle tre uscite in abito elegante, in costume e in Body Rocchetta. Stesso discorso per la selezione regionale svoltasi prima della elezione della prefinalista nazionale.

Sono state fasciate sei ragazze che hanno conquistato il titolo di finaliste per la Sicilia. Si tratta di Anastasia Pellegrino eletta “Miss Valderice”; Federica Miceli, Miss Rocchetta Bellezza; a seguire Celeste Russo, Giulia Badalucco, Simona Sanzone e Irene Guarano.

E’ stata una splendida serata organizzata dal gruppo Vis a Vis, diretto dal noto parrucchiere valdericino Bartolo, sotto la supervisione del patron regionale del concorso, Salvo Consiglio.

Diversi gli ospiti nell’appuntamento presentato da Antonello Consiglio e Giada Rumè, prefinalista nazionale della scorsa edizione. Tra questi Agata Fanzone al violino e Davide Gianquinto al sassofono, il ballerino tredicenne Federico Pio Barraco, la cantante Elena Conforto e il trio musicale “I Cantunera”. In giuria, tra gli altri, il sindaco di Valderice, Francesco Stabile.

Al Teatro Comunale valdericino al cospetto di un pubblico entusiasta e caloroso, è stata grande la soddisfazione del responsabile unico per la Sicilia, Salvo Consiglio che ha regalato sguardi e parole di compiacimento perché a Miss Italia si partecipa e si vince tutti uniti come una grande squadra tra tanta umiltà e voglia di affermarsi in un clima di grande amicizia tra le partecipanti che alla fine si consolano o gioiscono con un immenso abbraccio. Un evento di valore organizzato in maniera impeccabile sotto ogni punto di vista dal gruppo Vis a Vis, pronto a regalare momenti di spettacolo ed emozioni indescrivibili, contornati da una atmosfera che trasuda amore e passione per una manifestazione che deve essere curata nei minimi particolari sotto tutti gli aspetti.

Antonio Ingrassia

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684