Musumeci: "Piano da 1,2 miliardi per le infrastrutture in Sicilia" - QdS

Musumeci: “Piano da 1,2 miliardi per le infrastrutture in Sicilia”

Web-al

Musumeci: “Piano da 1,2 miliardi per le infrastrutture in Sicilia”

Web-al |
lunedì 21 Febbraio 2022 - 13:19

Il presidente della Regione ha parlato anche della situazione centrodestra e dell'andamento epidemiologico nell'Isola

“E’ stata elaborata una programmazione da 1 miliardo e 213 milioni per infrastrutture stradali, ferroviarie e idriche. Per quanto riguarda quelle idriche è il primo serio e concreto stanziamento che riceve la Regione Siciliana con 311 milioni di euro”. Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, a Catania, illustrando così i progetti del Piano infrastrutturale da 1.2 miliardi di euro, finanziato nei giorni scorsi dal ministero per il Sud attraverso le risorse del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (Fsc 2021/2027). “Questa terra per guardare al futuro – ha aggiunto – ha bisogno di infrastrutture”.
Nel dettaglio i fondi sono così distribuiti: 493 milioni euro e 829 alle infrastrutture stradali, 408 milioni per quelle ferroviarie e 311 milioni al settore idrico.

Il centrodestra in Sicilia

“E’ una Sicilia che si rialza – spiega Musumeci – con la volontà dei siciliani e con un governo formato da sei forze politiche diverse, di centrodestra, che ha lavorato e lavora con grande impegno e che ha trovato spesso il consenso del parlamento siciliano, della maggioranza e della opposizione perché quando si lavora e si ottengono dei risultati, il merito non è mai di una sola persona ma è di un gioco di squadra”.

Sullo stato di salute della coalizione in Sicilia, Musumeci ha risposto: “un centrodestra che non ha registrato mai un giorno di crisi, neppure adesso, che siamo tutti qui”.

Il peggio è alle spalle

“Ormai anche in Sicilia – aggiunge – credo che il peggio sia alle nostre spalle. Già si può stare all’esterno senza mascherina e penso che anche all’interno, osservando alcune regole improntate alla prudenza, potremo toglierle”.

“Si può guardare così alla ripresa economica – aggiunge- perché la Sicilia torna già a essere affollata di turisti e in alcuni alberghi c’è un giustificato ottimismo con le prenotazioni vanno a gonfie vele”. “Bisogna a questo punto – conclude Musumeci- guardare al futuro con entusiasmo perché questa terra si sta rialzando per dare speranza a chi l’aveva persa”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684