Nel Mediterraneo biodiversità a rischio - QdS

Nel Mediterraneo biodiversità a rischio

redazione

Nel Mediterraneo biodiversità a rischio

giovedì 09 Luglio 2020 - 00:00

PALERMO – Sono meno di settecento gli esemplari di foca monaca nel mar Mediterraneo, che dunque risultano essere addirittura una specie più minacciata dei panda, ma non l’unica a rischio nelle acque del Mare Nostrum. A fare un quadro delle specie più a rischio nei mari italiani è Leonardo Tunesi, responsabile dell’Area Tutela Biodiversità er Ispra nel focus “In a bottle”.

Fra le specie più a rischio Tunesi cita la Pinna Nobilis, mollusco chiamato anche Nacchera per la sua forma, ora minacciato da parassiti specifici, motivo per cui si consiglia a chi fa immersioni di “non infastidirlo”. C’è poi la patella ferrigna, ovvero la patella più grande del Mediterraneo che supera i 10 centimetri, la posidonia oceanica, pianta che crea praterie sottomarine che proteggono la costa dall’erosione e sono allo stesso tempo a rischio, a causa dello strascico e di alcune attività di pesca sportivo, molti organismi animali e vegetali e i coralli bianchi profondi.

“Il Mediterraneo – spiegano da In a bottle -, pur avendo una superficie pari a circa l’1% di quella di tutti gli oceani, ospita oltre 12.000 specie marine, ovvero tra il 4% e 12% della biodiversità marina mondiale Purtroppo, gli organismi viventi nelle acque e il loro habitat sono in pericolo a causa principalmente dell’inquinamento da acque reflue e dello sfruttamento irrazionale delle risorse viventi”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684