Nuovo "bonus 150 euro" per sostenere le famiglie: ecco come richiederlo

Nuovo “bonus 150 euro” per sostenere le famiglie: ecco come richiederlo

Michele Sardo

Nuovo “bonus 150 euro” per sostenere le famiglie: ecco come richiederlo

redazione  |
mercoledì 05 Ottobre 2022 - 22:08

Dopo il bonus da 200 euro arriva quello da 150. Servirà, come il precedente, per aiutare le famiglie italiane “martoriate” dai rincari sulle bollette di luce e gas. La misura integrativa per alcune categorie scatterà in automatico, per altre sarà necessario compilare un’autocertificazione, altre ancora dovranno compilare una richiesta all’inps. Di seguito il dettaglio.

Bonus 150 euro in automatico

A ricevere il bonus senza bisogno di effettuare alcuna operazione burocratica saranno i pensionati, i percettori di reddito di cittadinanza, le colf, le badanti e i lavoratori domestici che hanno già usufruito del bonus di 200 euro entro il 30 settembre 2022, i disoccupati con indennità Naspi e Discoll o disoccupazione agricola, i beneficiari dei bonus covid previsti dai Decreti Sostegni e Sostegni bis, i lavoratori autonomi sprovvisti di Partita Iva e non iscritti a forme previdenziali, i riders.

Bonus con domanda

Dovranno invece inviare una domanda all’Inps i co.co.co. i dottorandi e assegnisti di ricerca, i lavoratori stagionali, a tempo determinato e intermittenti, lavoratori iscritti al Fondo pensione lavoratori dello spettacolo.

Coloro che non dovranno presentare domanda vedranno l’accredito già a novembre. Tutti gli altri, invece, dovranno aspettare il mese di dicembre per consentire all’inps la gestione delle domande e per le tempistiche di pagamento

Autocertificazione

L’ultima categoria che ha diritto al bonus di 150 euro è quella dei lavoratori dipendenti. Essi riceveranno un bonus in modo semi-automatico. Per loro sarà sufficiente presentare un’autocertificazione al proprio datore di lavoro. Per questa categoria il bonus 150 euro arriva con la retribuzione erogata nella competenza del mese di novembre 2022 nel caso in cui non si superi il limite di 1.538 euro.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001