Pesce in pessimo stato di conservazione: sequestro da 200 chili

Pesce privo di tracciabilità o in pessimo stato di conservazione: sequestro da 200 chili nell’Agrigentino

ritacinardi

Pesce privo di tracciabilità o in pessimo stato di conservazione: sequestro da 200 chili nell’Agrigentino

Redazione  |
domenica 27 Novembre 2022 - 12:45

Un commerciante empedoclino di 60 anni è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica. Sanzioni da 6.500 euro

I carabinieri di Porto Empedocle, insieme al personale dell’Asp di Agrigento, hanno sequestrato 200 chilogrammi di prodotti ittici privi di tracciabilità, dieci dei quali in pessimo stato di conservazione. Un commerciante empedoclino di 60 anni è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica. Uno dei due depositi, sprovvisto di autorizzazione sanitaria, è stato chiuso e all’esercente sono state elevate sanzioni amministrative per complessivi 6.500 euro.

I militari dell’Arma della stazione di Porto Empedocle, coordinati dal comando compagnia di Agrigento, stanno effettuando dei controlli mirati alla tutela della salute. Ed è proprio in questo contesto che sono scattate alcune verifiche a depositi e mezzi di trasporto di prodotti ittici. Sono stati così scovati due magazzini risultati essere completamente abusivi, all’interno dei quali c’erano dieci chili di pesce congelato che era in pessimo stato di conservazione e altri 190 chilogrammi di prodotto risultato essere privo di tracciabilità.

I magazzini – stando agli accertamenti subito fatti dai carabinieri – non avevano l’autorizzazione sanitaria Haccp e Scia e uno era anche senza l’autorizzazione per essere utilizzato come deposito di prodotti ittici. Quest’ultimo, a margine delle verifiche dei carabinieri, è stato chiuso.

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001