Parcheggio Piazzale Sanzio Catania: il progetto - QdS

Parcheggio “Sanzio” a Catania, dai posti auto al verde per i bimbi: il nuovo progetto

Ivana Zimbone

Parcheggio “Sanzio” a Catania, dai posti auto al verde per i bimbi: il nuovo progetto

lunedì 02 Maggio 2022 - 18:15

Il parcheggio e parco verde di Piazzale Sanzio sarà pronto a fine 2023. Via anche il semaforo a tre cicli di via Giuffrida. Tutti i dettagli

Al via oggi i lavori a Piazzale Raffaello Sanzio a Catania, per la realizzazione del parcheggio scambiatore atteso da circa dieci anni dalla cittadinanza. E dell’area verde destinata ai bambini, tra via Imperia e via La Spezia, che si integrerà al Parco Falcone. Ecco tutti i dettagli del progetto.

Parcheggio Piazzale Sanzio, il nuovo progetto

A inaugurare i lavori, questa mattina, il sindaco facente funzioni Roberto Bonaccorsi. Presenti anche l’assessore regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità Marco Falcone, gli assessori comunali Giuseppe Arcidiacono, Sergio Parisi, Michele Cristaldi, il direttore generale di Ferrovia Circumetnea Salvo Fiore e il presidente della circoscrizione Borgo-Sanzio Paolo Ferrara.

Nel nuovo parcheggio “Sanzio” si prevedono 315 stalli per auto e 12 per bus. Ci sarà posto pure per le bici e per i monopattini e sarà realizzato anche un nuovo parco verde attrezzato con giochi per bimbi, vista la prossimità con tanti edifici scolastici.

Due ampi spazi con copertura “a vela” garantiranno riparo da raggi solari e piogge.

Mobilità sostenibile: un nuovo piano di viabilità per il quartiere

L’obiettivo del Piano Parcheggi per le Città metropolitane di Sicilia è quello di ridurre il volume del traffico e favorire quanti ancora, per necessità, sono costretti a utilizzare l’auto per gli spostamenti quotidiani.

I catanesi potranno dunque lasciare in loco i mezzi di trasporto privati al parcheggio “Sanzio” e salire sui mezzi pubblici, Brt e metropolitana comprese. I veicoli di trasporto pubblico – urbano ed extraurbano – non stazioneranno più al centro città, ma avranno dei luoghi dedicati.

L’assessore Arcidiacono, durante l’inaugurazione del cantiere, ha spiegato che saranno eliminati i semafori di via Vincenzo Giuffrida – che ogni giorno rallentano in modo considerevole il traffico – per essere sostituiti da una rotatoria e da due torna indietro: in piazza Abramo Lincoln e in via Imperia.

L’assessore ha annunciato pure il prossimo avvio dei lavori di manutenzione sulla circonvallazione di Catania.

La fine dei lavori

La fine dei lavori per la realizzazione del parcheggio scambiatore “Sanzio” è prevista per il 28 ottobre 2023. Per il progetto – finanziato dalla Regione Siciliana – sono stati stanziati oltre 5 milioni di euro.

Ad aggiudicarsi la gara d’appalto in via telematica lo scorso novembre – per la somma di 3,657 milioni di euro, con un ribasso del 29,92% sulla base d’asta – il Consorzio Stabile Agoraa di Tremestieri Etneo.

Paolo Ferrara: “Parcheggio Sanzio è opera di rilancio per Catania”

“Finalmente è stato sbloccato il cantiere di una delle opere più importanti per Catania – ha spiegato Paolo Ferrara, presidente della terza circoscrizione di Catania – che consentirà di migliorare la viabilità e la mobilità per i pendolari e che renderà più vivibile il quartiere. Adesso speriamo vengano rispettati i tempi di consegna e che gradualmente la città faccia spazio alla sostenibilità ambientale.

Tra l’altro, rendere maggiormente fruibili i mezzi di trasporto pubblico significa, soprattutto in prossimità degli edifici scolastici, educare al rispetto dell’ambiente anche i più piccoli. Oltre che offrire un’alternativa ai pericolosi mezzi a due ruote che gli adolescenti chiedono ai genitori. L’intero consiglio di quartiere Borgo-Sanzio non può che essere orgoglioso di aver partecipato a quest’opera di rilancio della zona e della città in generale”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684